Home / Calcio / Vertice di mercato Sousa-Corvino: clamorosa contestazione a Lisbona per trattenere Rui Costa

Vertice di mercato Sousa-Corvino: clamorosa contestazione a Lisbona per trattenere Rui Costa

Il tanto atteso incontro a Lisbona tra Paulo Sousa e Pantaleo Covino ha ottenuto il riscontro atteso. Come titola l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, si è creato un vero e proprio asse tra il nuovo d.g viola e il tecnico lusitano, che potrebbe portare ad una mezza rivoluzione della rosa gigliata. Secondo le prime indiscrezioni, Sousa avrebbe dato il via libera alla cessione di Vecino che porterebbe alle casse viola una forte plusvalenza da investire sul mercato.

Il nome in cima alla lista per rafforzare l’attacco è quello di Jonathan Calleri, attaccante attualmente in forza al San Paolo e grande promessa del calcio sudamericano. In partenza anche Babacar, Alonso, Gomez e Rossi, le cui cessioni potrebbero fare scendere di molto il monte ingaggi. I nomi buoni per rafforzare la rosa, finiti sul taccuino di Corvino sono quelli di Diawara e Masina del Bologna e di Giaccherini che non verrà riscattato dalla società rossoblu e che tornerà al Sunderland. Piace molto anche il centrocampista slavo Fejsa che Corvino segue già da alcuni anni.

Intanto si complica il passaggio di Rui Costa in viola come futuro team manager anche per l’opposizione dei tifosi del Benfica che in queste ore hanno invaso il centro sportivo del club per esortare l’ex numero 10 viola a rimanere in società. Se Rui Costa non arrivasse, è già pronta l’alternativa Jorgensen, l’uomo ritenuto giusto da Cognigni per rinsaldare il rapporto con la tifoseria viola, incrinato dopo le recenti contestazioni.

Leggi anche

Fiorentina Empoli pronostico, probabili formazioni, orario tv e streaming

La presentazione del derby dell’Arno, Fiorentina Empoli, in programma al Franchi, domenica 16 dicembre Fiorentina …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *