Home / Altro / Troika all’Italia, ecco il piano per insediarla e cosa potrebbe fare

Troika all’Italia, ecco il piano per insediarla e cosa potrebbe fare

Sempre più incertezze in Italia perché quando David Folkerts-Landau, capo economista di Deutsche Bank, sostiene che il percorso di riduzione del debito italiano debba passare dal Fondo salva-stati, significa che non può essere escluso alcuno scenario. Neanche quello che i governi dell’Europa del nord starebbe spingendo ovvero far mettere l’Italia nelle mani della Commissione europea, della Banca centrale europea e del Fondo monetario internazionale, la cosiddetta Troika. Per preservare il rapporto tra debito e Pil dal rischio di eventuali choc macroeconomici, il governo innalzerà all’1% del Prodotto interno lordo, pari a 18 miliardi di euro, le privatizzazioni del patrimonio pubblico.

Una volta approvata da Montecitorio la manovra dovrà approdare prima nella commissione Bilancio di Palazzo Madama e poi nell’aula del Senato per la seconda lettura. L’ultimo giorno valido per approvare in via definitiva la legge di Bilancio è il 31 dicembre.

Leggi anche

Fiat Panda MHV, sarà un grande successo italiano la nuova auto ibrida

Il conto alla rovescia è ufficialmente iniziato e per vedere la nuova Fiat Panda occorre …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *