Home / Calcio / Terrorismo: aumentate le misure di sicurezza a San Siro per la sfida Milan-Cagliari

Terrorismo: aumentate le misure di sicurezza a San Siro per la sfida Milan-Cagliari

Dopo il recente attentato a Barcellona, l’incubo terrorismo attanaglia anche il mondo del calcio che prova come può a difendersi da eventuali minacce. La Prefettura e la Questura di Milano hanno predisposto un argine contro eventuali kamikaze mediante un anello in calcestruzzo che cinturerà lo stadio di San Siro in occasione della sfida di serie A, Milan-Cagliari e renderà impossibile qualunque intrusione ad eventuali malintenzionati a bordo di camion e autocarri.

Verrà resa più massiccia la presenza di agenti e verrà riproposta una doppia zona antitraffico come già effettuato in precedenza in occasione di grandi eventi. Si stima che per il debutto del Milan a San Siro, ben 80 mila persone invaderanno gli spalti dello stadio milanese. Un numero davvero importante che richiede inevitabilmente un innalzamento delle misure di sicurezza, dopo i recenti fatti di cronaca. Sarà impossibile transitare a bordo di veicoli a ridosso dello stadio Meazza proprio per evitare altri attentati simili a quelli che hanno colpito la rambla e il lungomare di Nizza. Le barriere anti-intrusione verranno estese anche lungo Via Dessiè, via dei Rospigliosi e Via Achille nella zona adiacente l’ippodromo.

Intanto oggi il Milan sarà impegnato nella trasferta di Europa League per la gara di ritorno contro lo Shkendija. Un match che ha il sapore di una gita per la comitiva rossonera, dopo il 6-0 rifilato all’andata che ha messo in cassaforte la qualificazione.

About Redazione

Check Also

Serie A, vincono Napoli e Juventus: torna al successo il Benevento

Il Napoli si riprende la prima posizione in classifica battendo con qualche difficoltà la Spal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *