Home / Calcio / Serie A 36esima giornata 2018-2019: Juve capitola contro la Roma. Atalanta al terzo posto. I risultati

Serie A 36esima giornata 2018-2019: Juve capitola contro la Roma. Atalanta al terzo posto. I risultati

La 36esima giornata di Campionato di Serie E 2018-2019 si è aperta sanato 11 maggio alle 15: in campo Atalanta-Genova. Un partita che permette all’Atalanta di conquistare punti importanti e per il momento piazzarsi al terzo posto della classifica anche se si attende l’esito della partita di questa sera dell’Inter.

Finiscono poi 1-2 Cagliari- Lazio, 0-1 Fiorentina-Milan con somma soddisfazione di mister Gattuso, 3-2 Torino-Sassuolo. L’Empoli in lotta per uscire dalla zona retrocessione ha vinto 1-2 contro la Sampdoria al Marassi: gol di Farias e Di Lorenzo nella ripresa. Nel recupero Quagliarella segna su rigore il suo 26esimo gol in campionato.

Importante vittoria dell’Udinese nella 36esima giornata di Serie A, 3-1 sul Frosinone fondamentale per la lotta per la salvezza. Doppietta di Okaka e gol di Samir regalano il successo ai friuliani che mantengono due punti di vantaggio sull’Empoli terzultimo. Finisce poi 1-2 Spal-Napoli, che conferma la sua stabile seconda posizione.

Sono Florenzi e Dzeko gli eroi della serata di ieri che hanno regalato una bella vittoria in casa ai giallorossi contro una Juventus che dopo un brillante primo tempo sono stati letteralmente travolti dai padroni di casa.

Finisce così 2-0 la sfida tra Roma e Juventus. I bianconeri partono forte nella prima frazione di gioco ma Mirante si fa trovare pronto e compie due prodigiosi interventi sulle conclusioni a rete di Cuadrado e Dybala.

Nel secondo tempo i giallorossi vanno in gol con Florenzi (79′) e Dzeko(92′), chiudono la partita e conquistano i tre punti. In campo questa sera 14 maggio per gli ultimi due posticipi Bologna-Parma in campo alle 19 e Inter-Chievo in campo alle 21.

Leggi anche

Calciomercato Sassuolo, piace un giocatore per la difesa

De Zerbi ha fatto vedere sprazzi di grande calcio al pubblico del Sassuolo che aveva …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *