Home / Calcio / Nyon, trapela pessimismo da Casa Milan: si temono due anni di squalifica
fassone

Nyon, trapela pessimismo da Casa Milan: si temono due anni di squalifica

Dopo due ore di discussione in seno alla Commissione Giudicante dell’Uefa finalizzata ad evitare l’esclusione del Milan dall’Europa League, non filtra ottimismo nell’ambiente rossonero. La missione di Nyon non sembra aver colpito nel segno. Fassone ha provato a giocarsi le proprie carte per evitare la sanzione più pesante soprattutto dal punto di vista economico, cioè quella dell’esclusione dalle competizioni internazionali.

Tra giovedì e venerdì verrà emessa una sentenza che al momento, salvo clamorosi ripensamenti, sembra già scritta. I cinque commissari, guidati dal portoghese José Narciso Da Cunha Rodrigues, emetteranno il proprio verdetto contro il quale, il Milan potrà comunque ricorrere al Tas di Losanna. Permane il pessimismo in via Aldo Rossi, anzi addirittura si teme che l’esclusione dall’Europa League possa essere per due anni anziché per uno.

Nelle ultime ore, si è fatta strada infatti, l’ipotesi ben più grave anche se a Casa Milan rassicurano che non sarà così. Se squalifica sarà, a beneficiarne sarebbe la Fiorentina alla quale verrebbe riconosciuto il diritto di disputare l’Europa League. Per entrambe le formazioni, la decisione della Commissione Giudicante Uefa, condizionerà pesantemente le scelte di mercato.

About Redazione

Check Also

L’ira dei tifosi viola per un mercato che non decolla, Corvino: ‘Budget finito’

Andrea Della Valle è giunto ieri nel ritiro viola di Moena per incontrare la squadra …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *