Ultime News
Home / Calcio / Moratti si confessa a cuore aperto: ‘Con Thohir ho fatto fatica, il mio rimpianto ? Zeman’

Moratti si confessa a cuore aperto: ‘Con Thohir ho fatto fatica, il mio rimpianto ? Zeman’

Massimo Moratti, condottiero dell’Inter che ha vinto scudetti e Champions sta ormai per scendere dalla nave nerazzurra. Dopo l’accordo con il gruppo cinese Suning, l’ex presidente nerazzurro ha deciso di vendere le rimanenti quote societarie e uscire definitivamente dalla proprietà nerazzurra. Moratti si è confessato al Corriere della Sera alla quale ha confidato le proprie emozioni e ha ripercorso gli anni più belli della sua avventura alla guida della ‘Beneamata’, ma non è mancato il classico sassolino dalla scarpa che il presidente ha voluto togliersi: ‘Io e Thohir rappresentiamo due mondi opposti di vivere l’Inter? Non sono confronti da fare. Ognuno vive secondo la propria cultura, il modo di essere, il proprio carattere. Ammetto che ho fatto fatica, malgrado l’infinita cortesia di Erick Thohir’.

Una convivenza, quella con il presidente indonesiano non sempre idilliaca e spesso caratterizzata da malumori e controversie. Ma Moratti, in questo senso ha voluto fare ulteriori precisazioni: ‘Io non ho proprio niente contro l’imprenditore indonesiano, disponibilissimo nei miei confronti, sensibilissimo verso di me. Le responsabilità erano di Thohir, la gestione era la sua, quindi ogni mio intervento avrebbe potuto creare imbarazzi ed equivoci’.
Parlando degli allenatori, Moratti ha rivelato un gustoso retroscena legato al possibile arrivo in nerazzurro, nel corso della sua gestione, del tecnico boemo Zeman: ‘L’allenatore che non ho potuto prendere è stato Zeman. Lo cercai al telefono, non rispose, temendo uno scherzo. La situazione poi cambiò, sa quelle cose improvvise, e il suo arrivo non poté concretizzarsi. Ma lo stimo molto, ha delle idee rivoluzionarie’. Moratti non ha dubbi invece su chi sono davvero i tre migliori allenatori della sua gestione: ‘Mourinho è stato bravissimo, ha vinto tutto. Ma anche Mancini è stato fondamentale per riportare l’Inter alla vittoria, ha rotto un periodo di astinenza. E Leonardo per la sua intelligenza’.

Leggi anche

Parma Cagliari, pronostico, streaming, orario tv e probabili formazioni

La presentazione di Parma Cagliari, il match del Tardini che si giocherà sabato 22 settembre …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *