Home / Calcio / Milan: l’era di Mr Li volge al termine, il fondo Elliott sta per prendere in mano le redini

Milan: l’era di Mr Li volge al termine, il fondo Elliott sta per prendere in mano le redini

Appena aperto, il sipario sul Milan cinese sta già per calare. Nel prossimo cda del via Aldo Rossi, verrà fornito un quadro chiaro sul futuro dei rossoneri e sulle prospettive dell’attuale proprietà. L’aumento di capitale da 35 milioni che consentirà al Milan di portare a termine la stagione sarà garantito dal fondo Elliott. Oltre al rifinanziamento, Elliott farà da spalla a Fassone quando inconterà la Uefa per il settlement agreement che consentierà di evitare sanzioni e la conseguente svalutazione del Milan. Elliott progressivamente indurrà Yonghong Li a fare un passo indietro per poi cedere la società ad un nuovo acquirente.

Elliott si assumerà anche la “gestione ad interim” come ha specificato un articolo a firma di Milena Gabanelli e Mario Gerevini, sul Corriere della Sera. Il tribunale del popolo di Shenzhen ha infatti già dichiarato il fallimento ufficiale della Jie Ande sulla quale pendeva già una richiesta di liquidazione per bancarotta. Non va trascurato il fatto che la Jie Ande è la società più importante e liquida nel novero di quelle appartenenti a Mr. Li. La Jie Ande, era una delle garanzie fornite da Mr Li ai creditori, che adesso potrebbero rivalersi sulle proprietà di Li e di conseguenza anche sul Milan. Di fatto, oggi il vero proprietario del Milan è il fondo Elliott, una prospettiva tutt’altro che esaltante per il tifo rossonero.

Ma i soggetti interessati a rilevare il pacchetto di maggioranza del Milan non mancano di certo. Negli ultimi mesi si è vociferato sull’interesse di un emiro arabo, Saeed Al-Falasi, e dell’uzbeko Alisher Usmanov. La strada appare ormai segnata per Mr Li. L’era cinese, appena cominciata, sembra già finita.

Leggi anche

Polonia Italia probabili formazioni, streaming, pronostico e orario tv Nations League, 14 ottobre

La presentazione di Polonia Italia, la sfida di Chorzow in programma domenica 14 ottobre. Polonia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *