Home / europa league / Milan-Aek Atene pareggio a reti inviolate: il tempo di Montella potrebbe essere agli sgoccioli

Milan-Aek Atene pareggio a reti inviolate: il tempo di Montella potrebbe essere agli sgoccioli

Milan-Aek Atene 0-0: i rossoneri deludono ma restano in vetta

Le dichiarazioni di Massimiliano Mirabelli nell’immediato prepartita di Milan-Aek Atene non possono lasciare tranquillo Vincenzo Montella, “Ognuno di noi ha un tempo, non solo Montella”. Rilette col senno di poi, traspare il messaggio ben preciso al tecnico rossonero. Contro l’Aek Atene va in scena l’ennesima recita senza copione, il Milan scende in campo con undici figurine abbandonate al loro destino. Il Diavolo appare spaesato in campo, e neanche la zampata disperata di Cutrone, salva il Milan dal pareggio, proprio lui Cutrone anche stavolta uno dei pochi a salvarsi per grinta e impegno.

Il tecnico Napoletano ci ha provato cambiando qualcosa dal punto di vista tattico gettando nella mischia trequartisti alla rinfusa: contemporaneamente in campo Suso, Çalhanoglu e Bonaventura, nella speranza che il talento dei singoli potesse nascondere una crisi di identità oramai sotto gli occhi di tutti.

Anche nel secondo tempo il Milan ha creato comunque qualche occasione da gol ma non è bastato ha cambiare lo 0-0 finale. Risultato che fortunatamente non incide sull’economia del girone, troppo livellato verso il basso per poter creare problemi reali in chiave qualificazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *