Home / Calcio / La Fifa potrebbe bloccare il mercato del Chelsea: lo scandalo del tesseramento dei minorenni

La Fifa potrebbe bloccare il mercato del Chelsea: lo scandalo del tesseramento dei minorenni

Il grido d’allarme della Fifa potrebbe profilare un vero e proprio scandalo che riguarda uno dei top club europei più prestigiosi: il Chelsea di Abramovich. Nello scorso settembre, la Fifa ha aperto una inchiesta, stando all’indiscrezione del The Guardian, secondo la quale i Blus avrebbero violato il regolamento sul tesseramento dei minorenni. I casi contestati sarebbero addirittura 25, anche se si tratta solo di una stima provvisoria perchè il numero potrebbe subire nuovi incrementi determinando una sospensione del calciomercato per il club di Roman Abramovich.

L’accusa per il Chelsea è tutt’altro che inedita. Nel 2009 finì nel mirino della Fifa l’acquisto di Gael Kakuta che comportò il blocco del mercato dei Blues, che poi in appello riuscirono a spuntarla. Nel 2016 fece discutere anche l’acquisto del cartellino di Bertrand Traoré. La Fifa, per entrambe le operazioni, decise di non irrogare sanzioni però ha focalizzato la propria attenzione proprio sul mercato dei Blues. In un passato recente, proprio per la violazione delle regole sul tesseramento dei giocatori minorenni, le squadre spagnole di maggior caratura (Barcellona, Real Madrid e Atletico Madrid) hanno subito il blocco del calciomercato. I blaugrana si sono visti infliggere il blocco delle operazioni per due sessioni cosi come i Colchoneros, mentre le merengues sono rimasti fermi al palo per una sessione.

About Redazione

Check Also

Calciomercato Inter, praticamente chiuso l’acquisto di Keita Balde: arriva in prestito oneroso

L’Inter, nelle prossime ore, potrebbe arricchirsi di un nuovo nome di prestigio per l’attacco. Si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *