Home / Calcio / Inter-Juventus 2-3, i bianconeri volano a +4 sul Napoli: polemiche per la direzione di Orsato

Inter-Juventus 2-3, i bianconeri volano a +4 sul Napoli: polemiche per la direzione di Orsato

La Juventus espugna il Meazza con un finale di partita incredibile e si porta momentaneamente sul +4 sul Napoli impegnato oggi a Firenze. In un match caratterizzato dalle polemiche per la direzione di Orsato, i bianconeri trovano subito il vantaggio con Douglas Costa che approfitta di una leggerezza difensiva dei padroni di casa per superare Handanovic con un tiro ad incrociare.

Poi, al 17′ l’episodio dell’espulsione di Vecino dopo aver consultato il Var, per un pestone su Pjanic che fa inviperire gli 80 mila del Meazza. Nella ripresa arriva l’uno-due dell’Inter che prima pareggia con Icardi bravo a schiacciare a rete da posizione ravvicinata e poi trova la rete del 2-1 con una iniziativa di Perisc e il traversone che Barzagli infila nella propria porta. Nel finale l’uno-due vincente lo fa la Juventus che con Cuadrado (tiro deviato in porta da Skriniar) e con un colpo di testa ravvicinato di Higuain ribaltano la contesa, continuando a mietere il sogno del settimo titolo consecutivo.

INTER-JUVENTUS 2-3

Inter (4-2-3-1) Handanovic, Cancelo, Skriniar, Miranda, D’Ambrosio (49′ st Karamoh), Vecino, Brozovic, Candreva, Rafinha (35′ Borja Valero), Perisic, Icardi (40′ st Santon).

Juventus (4-3-3) Buffon, Cuadrado, Rugani, Barzagli, Alex Sandro, Khedira (16′ st Dybala), Pjanic (35′ st Bentancur), Matuidi, Douglas Costa, Higuain, Mandzukic (21′ st Bernardeschi).
Marcatori: 13′ pt Douglas Costa, 8′ st Icardi, 20′ st Barzagli (aut.), 42′ st Cuadrado, 44′ st Higuain
Arbitro: Orsato.
Note: espulsi Vecino al 18′ pt e Allegri al 45′ st. Ammoniti Cuadrado, Pjanic, Barzagli, Mandzukic, D’Ambrosio, Alex Sandro, Brozovic. Spettatori 78.328, incasso 5.297.508 euro.

About Redazione

Check Also

Calciomercato Inter, praticamente chiuso l’acquisto di Keita Balde: arriva in prestito oneroso

L’Inter, nelle prossime ore, potrebbe arricchirsi di un nuovo nome di prestigio per l’attacco. Si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *