Home / Calcio / Inter e Icardi stringono un patto: niente Napoli e adeguamento di ingaggio

Inter e Icardi stringono un patto: niente Napoli e adeguamento di ingaggio

Il Napoli non molla la presa su Maurito Icardi, ma nonostante la sontuosa offerta da 60 mln, l’Inter tiene duro sempre più convinta a proseguire il matrimonio con il proprio attaccante principe. Neanche l’ultima offerta da 60 milioni di euro ha fatto vacillare le certezze del club di Thohir, ma l’interesse del Napoli di certo cambierà gli equilibri nel rapporto tra il giocatore e la società.

Icardi non accetta più di guadagnare una cifra non congrua per un calciatore stimato sul mercato una cifra cosi cospicua, da top player. Il giocatore potrebbe dover saltare anche l’impegno di stasera delle ore 23 contro il Bayern, ma questa volta nessun mal di pancia. Maurito è ancora alle prese con un fastidio alla spalla e Mancini, probabilmente, non lo rischierà.

Nelle ultime ore Inter e l’entourage di Icardi hanno stretto un patto di non belligeranza che scadrà a breve. La società sa bene che per trattenere Icardi dovrà presto rinnovargli il contratto adeguandone l’ingaggio. Non potrà nemmeno attendere ottobre o novembre, ma già al rientro della tournèe americana si dovranno gettare le basi del nuovo contratto. A meno che il Napoli non decida di alzare ancora l’offerta, e allora tutto verrebbe rimesso in discussione.

Leggi anche

Milan Juventus pronostico, probabili formazioni, streaming e orario tv

La presentazione di Milan Juventus, il big match che si giocherà a San Siro domenica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *