Home / Formula 1 / Gp di Budapest: dominio Mercedes, Arrivabene furioso con Verstappen
30.03.2014 - Race, Lewis Hamilton (GBR) Mercedes AMG F1 W05 race winner and 2nd position Nico Rosberg (GER) Mercedes AMG F1 W05

Gp di Budapest: dominio Mercedes, Arrivabene furioso con Verstappen

Anche a Budapest è dominio della Mercedes con il successo di Hamilton davanti di quasi due secondi al compagno di scuderia Nico Rosberg. Terzo Ricciardo su Red Bull, mentre le Ferrari sono giunte rispettivamente quarta (con Vettel) e sesta con Raikkonen, entrambe ben distanziate dalle posizioni di testa. Con questo successo Hamilton scavalca il compagno di squadra in testa alla classifica, raggiungendo quota 192 (a +6 da Rosberg). Non sono mancate le polemiche al termine della gara, con il team principal della Ferrari, Arrivabene furioso per il contatto in pista tra Raikkonen e Verstappen (poi arrivato quinto) nel testa a testa finale per la quinta piazza. Arrivabene ha stigmatizzato il comportamento di Vertappen autore di una doppia manovra che avrebbe danneggiato il pilota finlandese in fase di sorpasso.

“Abbiamo chiamato Charlie Whiting (capo del dipartimento tecnico della Fia nelle gare di Formula 1; ndr) per segnalargli la doppia manovra di Max Verstappen mentre Kimi Raikkonen tentava il sorpasso, ma secondo loro non s’è visto niente. Abbiamo iniziato a parlargli dal muretto ma c’è sempre una scusa buona, come il discorso delle condizioni eccezionali. È una condizione eccezionale quando piove? Mi riferisco a ieri”. Arrivabene contesta il fatto che i giudici di gara non abbiano inflitto una penalità per il comportamento del pilota della Red Bull.

LA CLASSIFICA DEL MONDIALE PILOTI

HAMILTON 192, ROSBERG 186, RICCIARDO 115, RAIKKONEN 114, VETTEL 110, VERSTAPPEN 100.

CLASSIFICA COSTRUTTORI

MERCEDES 378, FERRARI 224, RED BULL 223, WILLIAMS 94, FORCE INDIA 4

About Redazione

Check Also

Rosberg

Gp Suzuka: Rosberg domina ancora e vede il titolo, Ferrari fuori dal podio

Nico Rosberg porta a casa il primo posto anche al Gran Premio di Suzuka e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *