Home / Calcio / Europa League: la Roma incanta, il Sassuolo esce di scena

Europa League: la Roma incanta, il Sassuolo esce di scena

E’ stato un turno di Europa League in chiaroscuro con un bilancio sicuramente negativo per le squadre italiane. Se la Roma ha strapazzato i cechi del Viktoria Plzen segnando gol d’autore, il Sassuolo si è aggiunto all‘Inter tra le squadre che dovranno già abbandonare la competizione.

Gli emiliani hanno rimediato una sconfitta al San Mames di Bilbao, perdendo per 3-2 nonostante una prova generosa contro una squadre di rango. I neroverdi di Di Francesco trovano subito l’inatteso vantaggio grazie ad un autorete di Balenziaga, dopo soli due minuti di gioco, ma poi sono costretti a capitolare per ben tre volte per le reti di Raul Garcia, Aduriz e Lekue. Nel finale è Ragusa a riaprire la contesa, quando ormai è troppo tardi. Il Sassuolo paga alcuni risultati interni (ad esempio la clamorosa rimonta subita in casa ad opera del Rapid Vienna) e la scarsa esperienza internazionale, e lascia amaramente l’Europa League.

La Roma rifila un poker al Viktoria Plzen e si garantisce i sedicesimi e il primo posto nel girone. Le reti, alcune di pregevole fattura, portano la firma di Dzeko (che sigla una tripletta fantastica) e di Perotti che beffa il portiere ceco con una rabona, forse destinata ad essere un assist. Sull’1-0 i cechi avevano trovato il pari momentaneo con Zeman. La Roma è già qualificata come prima nel girone e può guardare con fiducia ai sorteggi di dicembre.

Leggi anche

Tutti pazzi per James, Napoli aspetta il campione colombiano

Se le vicende del calciomercato si potessero raccontare in un film De Laurentiis non potrebbe …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *