Home / Calcio / Dani Alves al vetriolo contro il Barça: ‘Un club falso e ingrato’

Dani Alves al vetriolo contro il Barça: ‘Un club falso e ingrato’

Dani Alves si è lasciato andare a dichiarazioni infuocate contro la sua ex società, il Barcellona. Al quotidiano iberico Abc, l’esperto esterno brasiliano non ha avuto mezze misure per manifestare tutto il proprio risentimento per il modo con il quale è stato trattato dal club azulgrana prima del trasferimento alla Juventus: ‘Lasciare il Barcellona a parametro zero è stato un colpo di classe. Negli ultimi tre anni figuravo sempre tra i partenti, anche se la società non mi diceva nulla. Con me furono falsi e ingrati, non mi rispettarono‘.

Dani Alves lamenta il fatto di non essere stato apprezzato a dovere nonostante i tanti successi ottenuti e il grande contributo offerto alla causa del club catalano: ‘Sono un giocatore a cui piace essere amato e apprezzato. Se non mi vogliono, me ne vado. Mi offrirono il rinnovo solo dopo la squalifica dal mercato inflitta dalla Fifa. Solo allora firmai, ma con la clausola di potermene andare a costo zero. La dirigenza del Barça non sa trattare i suoi giocatori. E’ bello vincere i titoli ma, come dicono nel film Cars, sono solo coppe vuote. Vincere tanti titoli non ti rende una persona migliore nè ti dà la felicità. Ti porta solo ad una vita falsa’.

A Torino, il terzino verdeoro ha trovato nuovi stimoli e una grande ‘fame’ di vittoria: ‘Avevo bisogno di una nuova sfida. Io sono un vincente, così come lo è la Juventus. Qui puoi sempre imparare e lottare per vincere. Sono felice. Abbiamo le qualità per arrivare in fondo in Champions League, ma bisogna dirlo a bassa voce: c’è molta superstizione’.

About Redazione

Check Also

Champions League: Chelsea-Barcellona 1-1, azulgrana cinici e fortunati

Chelsea e Barcellona si dividono la posta nel big match degli ottavi di finale di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *