Home / Calciomercato / Cairo, Belotti e la clausola anti-Juventus da 94 milioni di euro

Cairo, Belotti e la clausola anti-Juventus da 94 milioni di euro

Andrea Belotti sarà ‘blindato’ da Urbano Cairo. Il gioiello granata è pronto a rinnovare il contratto che lo lega alla società granata nei prossimi giorni, con un ritocco importante di ingaggio, ma ciò che davvero ha del clamoroso è la clausola con la quale Cairo intende proteggere il suo giocatore di punta. Una sorta di clausola rescissoria alla ‘Higuain‘ da 94 milioni che varrà solo per il trasferimento in una squadra non italiana. Il ‘Gallo’, vera rivelazione di questa prima parte di stagione, prolungherà l’accordo che lo lega alla sua attuale società fino al 2020.

Una decisione che il numero uno granata ha confermato nel corso del suo intervento a Radio 24: ‘Stiamo parlando per il prolungamento – ha dichiarato Cairo ai microfoni della Radio – vogliamo dargli un riconoscimento. Potrebbe esserci una clausola per l’estero. Non ho mai pensato a quanto possa valere Belotti, non mi ha mai chiamato nessuno. Ma io non lo vendo’.

La clausola varrà solo per l’estero per evitare che si possano creare situazioni analoghe a quelle che hanno portato al trasferimento di Pjanic ed Higuain alla Juventus. Le squadre italiane che vorranno trattare Belotti dovranno farlo con la società, mentre il Manchester United, ad esempio, potrà acquistare il centravanti granata pagando la clausola faraonica. Molti analisti di mercato l’hanno ritenuta una clausola anti-Juventus. E non è detto che non ci abbiano azzeccato.

Leggi anche

Federico Chiesa, nessuna prelazione alla Juventus per l’acquisto del gioiello viola

Federico Chiesa continua ad essere l’oggetto dei desideri dei top club italiani e non solo. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *