Home / Calciomercato / Cairo ai ferri corti con il Milan per Andrea Belotti: via solo per la clausola rescissoria

Cairo ai ferri corti con il Milan per Andrea Belotti: via solo per la clausola rescissoria

I rapporti tra Torino e Milan rischiano di deteriorarsi dopo il lungo corteggiamento all’attaccante granata Andrea Belotti il quale, fra l’altro, si sarebbe rifiutato di farsi fotografare con la nuova maglia e di apparire nello spot Sky per la nuova stagione. Urbano Cairo è andato su tutte le furie non solo per l’atteggiamento del suo attaccante ma anche per le recenti parole proferite dal ds del  che in una intervista avrebbe incluso Belotti tra i papabili per il ruolo di futuro attaccante centrale.Milan, Fassone ‘Sarebbe bello avere uno tra Belotti, Morata e Aubameyang, vedremo su chi ricadrà la scelta’.

Si sa che il Torino non accetterà di sedersi al tavolo della trattativa per il ‘Gallo’ se non per incassare la clausola rescissoria da 100 milioni di euro. Il presidente granata, difficilmente accetterà proposte al ribasso. Cairo potrebbe accettare l’inserimento di alcune contropartita adeguate come Niang e Paletta ma solo accompagnati da una valigetta con 80 milioni di euro.
Difficilmente il Milan scucirà una somma cosi onerosa, dopo aver investito oltre 100 milioni di euro sul mercato. Cairo ha già rifiutato una prima offerta da 40 milioni più i cartellini di Niang e Paletta.

About Redazione

Check Also

Calciomercato Roma, Alisson verso il rinnovo, rompicapo Florenzi

Il portiere della Roma, Alisson, è una delle rivelazioni della stagione attuale e potrebbe diventare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *