Home / Calciomercato / Altra fumata grigia tra Milan e Fiorentina per Nikola Kalinic: le garanzie non convincono

Altra fumata grigia tra Milan e Fiorentina per Nikola Kalinic: le garanzie non convincono

La trattativa per Kalinic al Milan sta attraversando una fase di stand by, dopo che Pantaleo Corvino ha chiaramente manifestato la propria contrarietà per la forma di pagamento proposta dalla società rossonera. La dirigenza viola non sarebbe convinta né dalla rateizzazione proposta, né dalle garanzie finanziarie offerte dal Milan.

Un problema non di poco conto che potrebbe procrastinare i tempi per il trasferimento del croato. Intanto la rottura tra l’attaccante e la Fiorentina appare ormai difficilmente sanabile dopo che lo stesso non si è presentato ai campini in mattinata per svolgere il consueto allenamento e avrebbe svuotato il proprio armadietto.

Una presa di posizione inattesa che ha fatto infuriare la dirigenza viola, adesso intenzionata a sanzionare il comportamento del proprio tesserato. Dopo l’ennesimo incontro tra il manager dell’attaccante, Fali Ramadani e Pantaleo Corvino, non si è riusciti a trovare un punto d’intesa soddisfacente per entrambe le parti.

Intanto prosegue la trattativa per il trasferimento del difensore centrale, German Pezzella, in viola. Il giocatore, poche ore fa, è stato ‘pizzicato’ all’aeroporto di Madrid in attesa di imbarcarsi, presumibilmente, verso l’Italia. Un altro segnale positivo circa il buon esito della trattativa che potrebbe diventare a breve un trasferimento ufficiale.

Leggi anche

Federico Chiesa, nessuna prelazione alla Juventus per l’acquisto del gioiello viola

Federico Chiesa continua ad essere l’oggetto dei desideri dei top club italiani e non solo. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *