Ultime News
Home / Calcio / Finale di Champions League a San Siro: dal 18 maggio le chiavi saranno in mano della Uefa

Finale di Champions League a San Siro: dal 18 maggio le chiavi saranno in mano della Uefa

Il Comune di Milano ha tranquillizzato tutti, a proposito della querelle sorta con la Uefa che aveva lamentato possibili ritardi nei lavori per la finale di Champions League, che vedrà proprio San Siro come cornice del grande evento internazionale. Il Comune meneghino ha fatto sapere di essere perfettamente in regola con i lavori per il grande evento che si terrà il 28 maggio. L’ultima gara del campionato si svolgerà a San Siro sarà la sfida tra Milan e Roma del 15 maggio, poi lo stadio verrà consegnato alla Uefa per tutti i preparativi di rito. Verranno effettuati alcuni lavori che ridurranno di 2 mila posti la capienza, portandola a 71.800 posti disponibili, mentre permarrà l’esistenza delle barriere nelle curve.

Nella giornata di ieri, emissari della Uefa e delle quattro squadre semifinaliste che si contenderanno la finale hanno effettuato un sopralluogo sulla struttura per valutare eventuali accorgimenti da fare, mentre sono stati effettuati anche controlli sugli alberghi che dovranno ospitare le due squadre finaliste. La Uefa ha mosso alcuni rilievi per quanto riguarda le due sale Executive (500 posti in tutto) i cui lavori sono in ritardo, ma che saranno quasi certamente completati entro il 30 aprile.

La prossima settimana si svolgerà l’andata delle semifinali di Champions League, che vedrà l’Atletico Madrid opposto al Bayern Monaco, e il Real Madrid impegnato in trasferta sul campo del Manchester City.

Leggi anche

Dudelange Milan, streaming, orario tv e probabili formazioni

Ecco la presentazione di Dudelange-Milan, la sfida valevole per la prima giornata di Europa League. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *