Home / Calcio / Tare punta il dito contro la Juventus: ‘Sta trattando Keita senza il nostro consenso’

Tare punta il dito contro la Juventus: ‘Sta trattando Keita senza il nostro consenso’

La querelle sulla cessione di Keita, rischia di creare una crisi ‘diplomatica’ tra Juventus e Lazio. Il direttore sportivo del club biancoceleste, Igli Tare, avrebbe puntato il dito contro il comportamento della Juventus, rea di avere contattato l’attaccante di colore Keita Balde, senza il consenso del club di appartenenza, in violazione del regolamento Noif della Figc.

Tare, in una intervista rilasciata al quotidiano Tuttosport, ha ammesso che il suo club ha autorizzato tre società a trattare con il calciatore ma la Juventus, non ha mai chiesto alcuna autorizzazione:
‘Per Keita abbiamo ricevuto offerte da tre big, tutte proposte tra i 30 e i 45 milioni di euro. Cederlo a 30 significherebbe svenderlo. Questi 3 top club ci hanno contattato per chiederci il permesso di parlare con i rappresentanti del giocatore. La Juventus, invece, non ci ha mai interpellato ufficialmente, ma sappiamo che sta parlando con l’agente. Il nostro obiettivo è sempre quello di rinnovare il contratto del ragazzo a livelli da top player della Lazio. Ma anche in caso di una eventuale cessione saremo noi a decidere. Non temiamo di perdere Keita fra un anno a parametro zero’.

Tra le altre società che hanno trattato Keita anche Milan e Inter. Ma cosa dispone l’articolo 95 bid delle Noif, richiamato da Tare nel j’accuse contro la Juventus ? Ecco il testo della norma:

‘Sono vietati i contatti e/o le trattative, dirette o tramite terzi, tesserati o non, tra società e calciatori con contratto non in scadenza a fine stagione senza preventiva autorizzazione della società titolare del contratto. Fino al 31 dicembre sono vietati i contatti e le trattative dirette o tramite terzi con calciatori tesserati per altre società e con il contratto in scadenza a fine stagione sportiva’.

About Redazione

Check Also

Calciomercato Juventus, Morata si avvicina: pranzo a Milano con Paratici

La Juventus e Alvaro Morata sono destinati a riabbracciarsi due anni dopo la partenza verso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *