Home / Calcio / Stramaledetti rigori !! L’Italia abbandona il sogno europeo: le pagelle

Stramaledetti rigori !! L’Italia abbandona il sogno europeo: le pagelle

Ancora una volta la lotteria dei rigori ha decretato la fine di un sogno per la nazionale azzurra. Dopo una battaglia durata 120 minuti e terminata sul punteggio di 1-1, gli azzurri falliscono 4 volte la conclusione dal dischetto regalando la semifinale alla Germania.

LA PARTITA

I tedeschi partono in modo più propositivo nella prima frazione di gioco, ma non tirano quasi mai in porta. Ozil è il faro della manovra teutonica, mentre Conte si affida alle ripartenze di Eder e Pellè per fare male agli avversari. Florenzi conclude di poco a lato dando l’illusione del gol, mentre dall’altra parte è Gomez a colpire di testa da buona posizione mandando a lato.

Nella ripresa il copione non cambia. Sono i tedeschi a creare gioco e gli azzurri a chiudersi efficacemente provando ad infilare gli avversari in velocità. I portieri rimangono inoperosi per lunghi tratti del match e il gioco stazione prevalentemente a metà campo. Un errore di copertura di Sturaro consente a Gomez di presentarsi in area tutto solo servendo in mezzo ad Ozil la rete del vantaggio tedesco che giunge a venti minuti dalla fine.

Gli azzurri provano a cambiare marcia, Darmian sostituisce l’infortunato Florenzi ma l’impressione che si ha è che gli azzurri non siano capaci di prendere in mano le redini del match. Al 77′ un traversone in area viene deviato di testa da Chiellini, ma Boateng respinge impattando il pallone sul braccio sollevato. L’arbitro ungherese Kassai decreta il rigore che Bonucci trasforma impeccabilmente alla sinistra del portiere. Uno a uno e tutto da rifare. La partita si trascina stancamente, i tedeschi calano di ritmo con gli azzurri che nei due tempi supplementari contengono con meno fatica il possesso avversario.

Accade ben poco nei due tempi supplementari, e l’inevitabile lotteria dei rigori premia i tedeschi, bravi e fortunati nei momenti decisivi. Nonostante gli uomini di Low falliscano ben tre rigori su cinque, gli azzurri non approfittano e ne falliscono altrettanti con Zaza (conclusione alta sulla traversa), Pellè (tiro maldestro fuori dopo avere sbeffeggiato Neuer) e Bonucci, la cui conclusione viene mirabilmente neutralizzata dall’estremo difensore tedesco.

Nei rigori ad oltranza segnano Giaccherini, Parolo e De Sciglio, ma i tedeschi fanno altrettanto fino all’errore decisivo di Darmian. E’ il difensore Viktor a mettere a segno il rigore che ci elimina, tra le lacrime dei senatori azzurri.

IL COMMENTO FINALE

L’amaro verdetto non cancella quanto di buono fatto vedere dalla squadra di Conte. Un sodalizio votato al sacrificio e che ha saputo colmare con il lavoro e lo spirito di gruppo il gap che lo separava dai grossi calibri dell’Europeo. L’avventura è iniziata tra lo scetticismo generale ma si è conclusa con gli applausi a scena aperta di tutti gli italiani. Non ci rimarrà un trofeo in mano, ma di certo Conte e la sua banda hanno saputo ridestare l’orgoglio calcistico di una nazione. E questo è stato il trofeo che ci porteremo a casa, che avrà solo un valore simbolico ma determinante per far ripartire il movimento calcistico italiano. Grazie mister per averci fatto sognare e che sia davvero un arrivederci e non un addio. 

GERMANIA-ITALIA 6-5 d.c.r (1-1 al 120′)

GERMANIA (3-4-2-1): Neuer; Höwedes, Boateng, Hummels; Kimmich, Khedira (16’ Schweinsteiger), Kroos, Hector; Müller, Özil; Gomez (72’ Draxler). All: Löw. A DISP: Tah, Sané, Podolski, Leno, Schürrle, ter Stegen, Gõtze, Can, Mustafi, Weigl

ITALIA: (3-5-2): Buffon 7,5; Barzagli 7, Bonucci 7, Chiellini 7 (120’ Zaza 5); Florenzi 6,5(86’  Darmian 6), Parolo 7, Sturaro 6,5, Giaccherini 6,5, De Sciglio 6,5; Eder 6(107’ Insigne 6), Pellè 6,5. All: Conte 9. A DISP: De Rossi, Immobile, Sirigu, Ogbonna, Candreva, Marchetti, El Shaarawy, Bernardeschi

Arbitro: Kassai

Marcatori: 64’ Özil (G); 78’ Rig. Bonucci (I)

Ammoniti: 56’ Sturaro, 57’ De Sciglio, 59’ Parolo, 91’ Pellè, 103’ Giaccherini (I); 90’ Hummels, 112’ Schweinsteiger (G)

Lista rigori: Insigne GOL; Kroos GOL; Zaza FUORI; Müller PARATO; Barzagli GOL; Özil PALO; Pellè FUORI; Draxler GOL; Bonucci PARATO; Schweinsteiger FUORI; Giaccherini GOL; Hummels GOL; Parolo GOL; Kimmich GOL; De Sciglio GOL; Boateng GOL; Darmian PARATO; Hector GOL

Leggi anche

Atalanta Inter pronostico, probabili formazioni, orario tv e streaming

La presentazione di Atalanta Inter, il lunch match della 12^giornata di Serie A Atalanta Inter …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *