Home / Calcio / Serie A: brinda il Palermo, retrocede il Carpi. Il Napoli è secondo, il Sassuolo spera nell’Europa League

Serie A: brinda il Palermo, retrocede il Carpi. Il Napoli è secondo, il Sassuolo spera nell’Europa League

La terza squadra a dovere retrocedere era l’ultima sentenza che ci si attendeva dalla 38.ma giornata di campionato che chiude il sipario sulla stagione 2015-16. A fare pronto ritorno nella serie cadetta è il Carpi, che nonostante il successo corsaro a Udine per 2-1 non è riuscita ad evitare l’amarezza della retrocessione per il contemporaneo successo del Palermo per 3-2 in casa contro il Verona. La squadra di Castori già dopo 38 minuti conduceva per 2-0 grazie ad una doppietta di Simone Verdi, mentre è di Di Natale su rigore la rete della bandiera friulana. Il Palermo centra il successo e gioisce per la permanenza in serie A, ringraziando le reti di Vazquez, Maresca e Gilardino che hanno mandato in archivio le paure di una clamorosa bocciatura. Di Viviani e Pisano e reti gialloblu che avevano impaurito i tifosi rosanero.

Splendido successo della Fiorentina all’Olimpico contro una Lazio volenterosa ma assai sprecona. I biancocelesti si portano in vantaggio con Lulic già al terzo minuto, ma subiscono la clamorosa rimonta viola che realizza 4 reti (doppietta di Vecino e reti di Bernardeschi e Tello) tramortendo la squadra di Inzaghi, apparsa troppo fragile in difesa. Klose realizza dal dischetto il gol del 2-4 salutando con una rete il suo pubblico dopo l’annuncio in settimana dell’addio alla Lazio. La Fiorentina conclude al quinto posto una stagione altalenante centrando la qualificazione ai preliminari di Europa League. Nel pomeriggio clamoroso successo dell‘Atalanta che supera per 2-1 il Genoa in casa, mentre l’Empoli chiude una stagione esaltante sconfiggendo in casa il Torino per 2-1. Grigio pareggio per 0-0 al Bentegodi tra Chievo e Bologna con pochi sussulti e molto sbadigli.

I VERDETTI DELLA 38.MA GIORNATA

La Juventus chiude il campionato a 91 punti e si aggiudica lo scudetto il 32.mo scudetto della propria storia, centrando contestualmente anche la qualificazione alla fase a gironi della Champions League. Obiettivo centrato anche dal Napoli che chiude al secondo posto con 82 punti, mentre la Roma, che è terza con 80, dovrà disputare i preliminari per accedere alla fase finale della Champions League. L’Inter è quarta ed accede all’Europa League, mentre la Fiorentina dovrà disputare i preliminari per l’accesso diretto all’Europa. Il Sassuolo chiude al sesto posto e dovrà attendere l’esito della finale di Coppa Italia per sapere se accederà ai preliminari di Europa League (solo in caso di successo della Juventus). Retrocedono Verona, Frosinone e Carpi, queste ultime due erano state promosse nella massima serie nella scorsa stagione. Appena un anno fa brindavano ad una storica promozione.

About Redazione

Check Also

Champions League, Roma sconfitta in Ucraina per 2-1: Under ancora in gol

Roma bella solo a metà nella gara di andata a Karkhiv contro lo Shaktar Donetsk. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *