Home / Calcio / Sabatini, intervista shock: ‘Io salvato dal sesso disperato..’

Sabatini, intervista shock: ‘Io salvato dal sesso disperato..’

In una intervista concessa alla Gazzetta dello Sport, il d.s giallorosso Walter Sabatini si è confessato a 360 gradi, parlando non solo degli aspetti professionali ma anche scavando a fondo nei suoi problemi di natura esistenziale che lo hanno afflitto per lungo tempo. ‘A me il sesso ha salvato la vita – ha confessato il dirigente giallorosso alla ‘rosea’ – lo vedo da tutte le parti. Il goal ad esempio è penetrazione. Ho sempre fatto sesso disperato, quello che uno fa per attutire un dolore. Il problema degli uomini è ormonale. Quando si acquietano gli ormoni viene meno l’avidità, l’arroganza. Io speravo che i miei si tacitassero un po’ più in fretta, invece niente. Il sesso ti fa fare cose in eccesso e aiuta a tollerare il resto. Ancora oggi non riesco a sopportare una sconfitta’.

Sabatini ha anche confessato di avere avuto una vita ‘spericolata’ sempre improntata allo scarso rispetto per la propria salute, e di non avere grande predisposizione alle relazioni sociali aperte: ‘Pensavo di poter far tutto e lo penso ancora oggi, tant’è che sono un suicida senza successo. Divento solo e cattivo nella solitudine. Sono un cultore dell’amicizia silenziosa, non la coltivo. Anche mio fratello, a cui voglio un bene infinito: sono capace di non sentirlo per tre mesi. Se una telefonata va oltre i 15 secondi non la considero sana’.

Il d.s della Roma ha anche parlato del suo futuro in giallorosso, preconizzando l’uscita di scena già nel prossimo anno: ‘Altrove potrei guadagnare di più. Una cosa però è certa: questo è il mio ultimo anno alla Roma e io continuerò a fare il d.s. alla mia maniera. Non sono commissariabile’.

About Redazione

Check Also

Calciomercato Juventus, Morata si avvicina: pranzo a Milano con Paratici

La Juventus e Alvaro Morata sono destinati a riabbracciarsi due anni dopo la partenza verso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *