Home / Calcio / Russia 2018, la Fifa minaccia l’esclusione della Spagna che replica: ‘Volete salvare l’Italia’

Russia 2018, la Fifa minaccia l’esclusione della Spagna che replica: ‘Volete salvare l’Italia’

Adesso la Fifa potrebbe escludere la Spagna dal Mondiale di Russia 2018. A scriverlo è il quotidiano spagnolo ‘El Pais’ che ha motivato questo rischio con ‘le ingerenze del governo spagnolo per l’elezione del nuovo presidente della Federcalcio iberica (RFEF)” dopo lo scandalo che ha riguardato Angel Maria Villar, per il quale erano scattate le manette lo scorso 18 luglio con l’accusa di corruzione. Di fronte a questa ventilata ipotesi, è stata durissima la replica di Larrea, presidente RFEF: ‘Nessuno ci escluderà. Vogliono portare l’Italia al nostro posto?’.
‘El Pais’ ha parlato di una lettera inviata dalla Fifa alla Federcalcio spagnola, in cui viene spiegato che le ingerenze del governo potrebbero determinare la sospensione della RFEF dal ruolo di membro associato della Fifa. Un grave provvedimento che determinerebbe anche l’esclusione dai campionati mondiali. Sulla questione è intervenuto anche il premier Rajoy che non ha dubbi sul fatto che la Spagna parteciperà comunque ai mondiali: ‘La Spagna fuori dai Mondiali è uno scenario che non contemplo. Sono assolutamente convinto che la Spagna andrà in Russia e che ci andrà per vincerlo. Il ministro mi ha detto che non ha ricevuto alcuna comunicazione dalla Fifa, solo una richiesta per fissare un incontro’.

Ecco il testo del comunicato della Federazione spagnola:

In occasione del sorteggio mondiale dello scorso 1 dicembre a Mosca, il presidente della Federcalcio spagnola Juan Luis Larrea e altri dirigenti hanno avuto diversi incontri e riunioni con esponenti di Uefa e Fifa;
– in queste riunioni i rappresentati di Uefa e Fifa hanno manifestato la propria grande preoccupazione per la situazione che sta attraversando la Federcalcio Spagnola. Ci hanno riferito l’interesse a venire in Spagna per tenere, il prima possibile, una riunione con le più alte istituzioni sportive del nostro paese, al fine di avere una maggiore conoscenza della situazione;
– la Federcalcio Spagnola ha trasferito questa inquietudine al Ministro dell’Educazione, Cultura, Sport, con la preghiera di individuare una data per fissare questo incontro;
– il desiderio della RFEF è che tutto torni alla normalità, che è anche l’obiettivo principale dell’attuale staff dirigenziale: tutti desideriamo che la nazionale spagnola partecipi al Mondiale 2018, ottenuto con una qualificazione molto brillante;
– infine, teniamo a ricordare che l’Articolo 1 del titolo primo, nel suo punto 4, del nostro statuto dice: “La RFEF è affiliata alla Fifa e alla Uefa, delle quali accetta gli statuti e si impegna a metterli in pratica” e nel suo punto C segnala che la RFEF si impegna a “rispettare sempre gli statuti, i regolamenti e le decisioni della Fifa e dell’Uefa”

About Redazione

Check Also

Calciomercato Milan, mega offerta per Milinkovic tra soldi e contropartite ma Lotito dice no

Il futuro di Milinkovic Savic è ancora in bilico nonostante annunci e smentite circa la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *