Home / Calciomercato / Il procuratore di Insigne gela il Napoli: ‘Poco rispetto per Lorenzo, potrebbe partire’

Il procuratore di Insigne gela il Napoli: ‘Poco rispetto per Lorenzo, potrebbe partire’

E’ indubbiamente un’estate di passione quella dei tifosi del Napoli, che dopo l’addio di Higuain rischiano di perdere anche Lorenzo Insigne. Poche ore fa, intervenendo ai microfoni di Radio Crc, il procuratore dell’attaccante azzurro Fabio Andreotti non ha nascosto alcuni dissapori tra il giocatore e la dirigenza del club partenopeo: ‘Il percorso di Lorenzo a Napoli può anche finire’ ha ricordato l’agente ai microfoni della Radio.

Insigne si sarebbe incontrato recentemente con De Laurentiis per parlare di futuro ma non avrebbe gradito alcune risposte del numero uno del Napoli: ‘De Laurentiis ha sempre decantato Lorenzo come il Totti di Napoli e nell’ultimo incontro non ci sono piaciute certe risposte – ha chiarito il procuratore di Insigne -. Il Napoli non vuole cedere Lorenzo, ma il contratto che ci offrono non ci soddisfa perché abbiamo proposte migliori. Sono tre i club, sono tra i più ricchi d’Europa, che vogliono Lorenzo e Giuntoli lo sa da aprile. Il Napoli ha detto no e Insigne era contento, ma quando poi quando siamo stati a colloquio con De Laurentiis non ci sono piaciute certe risposte. Il cuore di Lorenzo vuole Napoli, ma abbiamo preso coscienza che il suo percorso a Napoli può finire’.

Insigne continua a non sentirsi al centro del progetto futuro del Napoli, e non è detto che non possa iniziare una nuova telenovela di mercato che potrebbe amareggiare ancora i tifosi partenopei.

Leggi anche

Federico Chiesa, nessuna prelazione alla Juventus per l’acquisto del gioiello viola

Federico Chiesa continua ad essere l’oggetto dei desideri dei top club italiani e non solo. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *