Home / Calcio / Il Pescara torna in serie A per la sesta volta nella propria storia

Il Pescara torna in serie A per la sesta volta nella propria storia

Pareggiando per 1-1 sul terreno del Trapani, il Pescara conquista il terzo posto utile per approdare in Serie A vincendo i playoff dopo una doppia sfida tiratissima contro l’organizzata squadra di Serse Cosmi. Dopo il successo dell’andata per 2-0, i biancazzurri sono stati bravi a respingere l’assalto della squadra siciliana, che eppure era passata per prima in vantaggio grazie ad un acuto del bomber Citro nella prima frazione di gara.

La generosa prova della squadra di Cosmi non è stata però premiata dalla buona sorte. Il forcing generono ha lasciato scoperte le maglie in difesa, consentendo ai rapidi contropiedisti del Pescara, Lapadula e Caprari di creare diversi grattacapi al portiere Nicolas. Un errore di Petkovic che regala palla a Verre sbagliando il disimpegno, è risultato fatale per le speranze della squadra siciliana. Verre si è impossessato della sfera battendo imparabilmente Nicolas e consegnando di fatto la promozione alla sua squadra.

Al 64′ l’espulsione di Scognamiglio per doppia ammonizione archivia la pratica con il Trapani costretto ancora in dieci uomini, dopo avere giocato la gara di andata in 10 uomini per due terzi del match. Il match finisce 1-1 con gli uomini di Oddo portati in trionfo dai sostenitori pescaresi presenti nello stadio di Trapani e la standing ovation dei tifosi granata per la grande stagione disputata e l’impresa accarezzata ma solo sfiorata di una storica promozione in A. Le lacrime amare di Cosmi fanno da contorno ai festeggiamenti degli abruzzesi, da libro cuore l’abbraccio di Oddo al tecnico trapanese. Il Pescara torna in serie A per la sesta volta nella storia.

About Redazione

Check Also

Lazio, Inzaghi chiede rinforzi: ‘Siamo in ritardo rispetto alle altre…’

Mentre Lazio e Spal sono in campo per giocare una gara amichevole, il tecnico della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *