Home / Calcio / Perisic all’attacco dei tifosi croati dopo gli incidenti: ‘Meglio tornare a casa’

Perisic all’attacco dei tifosi croati dopo gli incidenti: ‘Meglio tornare a casa’

Gli incidenti avvenuti in Croazia-Repubblica Ceca stanno mettendo seriamente a rischio la permanenza dei croati ad Euro 2016. A causa del comportamento spericolato dei supporter croati, l’arbitro ha dovuto sospendere la gara in attesa che tornasse la calma.

L‘Uefa starebbe pensando in queste ore di escludere la nazionale allenata da Cacic per evitare il ripetersi degli incidenti. Un provvedimento esemplare che possa servire da monito per i malintenzionati che vogliono funestare il cammino dei campionati europei. Anche i giocatori della Croazia, nelle interviste post gara hanno voluto esprimere il disagio per quanto accaduto.

Duro l’intervento ai microfoni dei cronisti di Ivan Perisic, il giocatore dell’Inter, che non ha usato mezze misure per attaccare il comportamento dei propri tifosi: ‘Si tratta di persone alle quali la partita non interessa affatto. Forse sarebbe meglio non giocare più, perchè non si può continuare cosi. Queste scene sono una vergogna per il nostro paese’.

Non è da meno il ct croato Cacic : ‘La Uefa non può vincere da sola la battaglia contro i delinquenti. Si tratta di una minoranza che sta facendo vergognare il nostro paese. Il calo di concentrazione dei miei giocatori è stato causato proprio dagli incidenti. Sono terroristi dello sport’.

About Redazione

Check Also

Calciomercato Juventus, Morata si avvicina: pranzo a Milano con Paratici

La Juventus e Alvaro Morata sono destinati a riabbracciarsi due anni dopo la partenza verso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *