Home / Calcio / Pelè ancora all’attacco di Maradona: ‘Non sapeva colpire di testa e non ha segnato mille gol’

Pelè ancora all’attacco di Maradona: ‘Non sapeva colpire di testa e non ha segnato mille gol’

Pelè e Maradona non si sono mai amati. In tantissime occasioni si sono lanciate schermaglie reciproche e non hanno mai celato una certa antipatia, l’uno verso l’altro. Eppure sono i due giocatori riconosciuti universalmente come i più forti fuoriclasse che hanno mai calcato un campo di calcio.

Ai microfoni di Goal.com, O’Rey è tornato ad esprimersi sull’eterno confronto con il Pibe de Oro: ‘Dico sempre che Maradona è uno dei migliori giocatori al mondo, questo è vero. Però non posso dire che sia stato un gran colpitore di testa. E nemmeno posso dire che fosse forte con entrambi i piedi, perché con il destro non calciava come col sinistro.Siamo amici, è stato un grande giocatore, ma non si può paragonare Maradona con Pelè. Scherziamo sempre ed io gli dico: ‘Maradona sarà come Pelè quando avrà fatto 1.000 goal’.

In passato Pelè aveva accusato l’ex fuoriclasse del Napoli di essere stato un ‘pessimo esempio’ per tutti i giovani. Maradona lo zittì rinfacciandogli il fatto ‘di avere perso la verginità con un uomo’.

Leggi anche

Tutti pazzi per James, Napoli aspetta il campione colombiano

Se le vicende del calciomercato si potessero raccontare in un film De Laurentiis non potrebbe …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *