Home / Calcio / Nainggolan espugna San Siro: successi per Milan e Lazio

Nainggolan espugna San Siro: successi per Milan e Lazio

Nainggolan fa volare la Roma che allunga sul Napoli in classifica e si porta a sette punti dalla Juventus, colpo esterno del Milan.

Nainggolan sigla la doppietta che ha spianato la strada al successo della Roma al Meazza. Il giocatore belga è stato il protagonista assoluto della sfida trovando subito la rete del vantaggio nerazzurro con una conclusione a giro dal limite dell’area che non ha lasciato scampo ad Handanovic. Nella ripresa lo stesso giocatore belga sigla il raddoppio con una conclusione dai venti metri dopo una sgroppata dalla propria tre quarti. Icardi illude i tifosi nerazzurri accorciando le distanze, ma Perotti chiude le ostilità siglando il rigore concesso per un netto fallo di Medel su Dzeko. Con questo successo la Roma allunga sul Napoli consolidando il secondo posto.

Successo tra le polemiche per il Milan che si impone di misura sul Sassuolo grazie ad un rigore di Bacca, il cui doppio tocco al momento dell’esecuzione avrebbe dovuto essere sanzionato dall’arbitro. Vince anche la Lazio sull’Udinese per 1-0. Biancocelesti che trovano il vantaggio con il solito Immobile al 72′ che esegue perfettamente il rigore assegnato dall’arbitro per un presunto tocco di mano di Adnan.

Zeman non bissa il successo del debutto contro il Genoa e il suo Pescara viene sconfitto per 2-0 sul campo del Chievo. Di Birsa e Castro le due reti (una per tempo) che regalano i tre punti alla squadra di Maran. Il Bologna va vicino al successo a Marassi contro un Genoa allo sbando (e contestato dai propri tifosi) nonostante il cambio di allenatore. E’ Viviani ad illudere i tifosi rossoblu, ma nel finale arriva il pareggio di N’Tcham al 94′.

Il Cagliari espugna Crotone in rimonta. Calabresi avanti con Stoian poi Joao Pedro e Borriello affondano le speranze di risalita in classifica per la squadra di Nicola, ormai rassegnata al pronto ritorno nella serie cadetta. Finisce 1-1 alla Favorita, il lunch match tra Palermo e Sampdoria. Rosanero che mettono la testa avanti con il bomber Nestorovski, poi è Quagliarella in piena zona Cesarini a ristabilire la parità.

About Redazione

Check Also

Carlo Tavecchio a Le Iene scoppia in lacrime: ‘Ventura ha sbagliato formazione’

Tavecchio in lacrime alle Iene: “Per colpa di Ventura, non dormo la notte” Il presidente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *