Home / Calcio / Il Milan tiene testa al Chelsea ma cede nel finale: vittoria dei Blues per 3-1

Il Milan tiene testa al Chelsea ma cede nel finale: vittoria dei Blues per 3-1

Dopo il bel 3-3 nella gara contro il Bayern Monaco, il Milan di Montella fa un passo indietro nella gara contro il Chelsea subendo un pesante 3-1. Un risultato sicuramente bugiardo per quanto visto in campo, ma rivelatore dei limiti difensivi dei rossoneri, belli comunque  dalla cintola in su.
Nella gara che ha chiuso il ciclo di amichevoli all’International Champions Cup il Milan tiene testa per gran parte del match ai blues ma deve capitolare sotto i colpi dei campioni di Antonio Conte, nei momenti decisivi della gara.

La cronaca della partita

Il Chelsea si porta avanti nel punteggio al 24′ grazie ad un acuto di Traorè, bravo a ribadire in rete dopo una corta respinta di Donnarumma su conclusione di Moses da calcio piazzato.
Un quarto d’ora dopo il Milan impatta grazie ad uno splendido calcio di punizione eseguito da Giacomo Bonaventura: interno del destro, barriera superata e Courtois battuto imparabilmente.

Nella ripresa la girandola dei cambi penalizza il Milan. La qualità delle riserve rossonere non è certo all’altezza di quelle presenti nella rosa a disposizione di Antonio Conte. Niang ha una buona palla per il 2-1 ma è bravo Courtois a sventare la minaccia. Poi sale in cattedra Oscar che realizza una doppietta. La prima rete giugne su calcio di rigore, assegnato dall’arbitro per un fallo di mani in area di Poli, e a tre minuti dalla fine sigla il definitivo 3-1 con un diagonale che trafigge Donnarumma.

Montella può comunque trarre indicazioni positive anche dopo questa sconfitta. Il suo Milan ha comunque tenuto testa brillantemente ai top team europei e questo farà certamente morale in vista dell’inizio della stagione.

About Redazione

Check Also

Serie A, vincono Napoli e Juventus: torna al successo il Benevento

Il Napoli si riprende la prima posizione in classifica battendo con qualche difficoltà la Spal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *