Home / Calcio / Milan, ipotesi nuova cordata per la minoranza di quote: beffati i cinesi ?

Milan, ipotesi nuova cordata per la minoranza di quote: beffati i cinesi ?

Mentre Fininvest e la cordata cinese (rappresentata dall’advisor Gatotioto) prosegue a corrente alternata, si affacciano nuove ipotesi per il futuro societario. I cinesi stanno facendo pressing per mettere le mani al più presto sull’80% delle quote societarie, ma la trattativa entrerà nella fase calda solo dopo che Silvio Berlusconi lascerà definitivamente il San Raffaele e tornerà a casa dopo l’operazione al cuore di 15 giorni fa. L’obiettivo dichiarato della nuova cordata è quello di chiudere l’accordo entro il 7 luglio per annunciare i nuovi investimenti prima del raduno del Milan.

Nelle ultime ore ha fatto capolino una nuova ipotesi caldeggiata da Tuttosport secondo la quale Fininvest, in caso di fallimento della trattativa con il consorzio di Pechino, avrebbe già in mano un’altra soluzione, tra l’altro molto gradita a Berlusconi. Ci sarebbe un gruppo, la cui identità per il momento rimane top secret, che vorrebbe rilevare la minoranza della società rossonera e che avrebbe già messo nero su bianco la possibilità di effettuare ingenti investimenti sulla squadra milanista fin da subito. Una soluzione che consentirebbe a Silvio Berlusconi di rimanere ancora in sella con in mano i quattrini per costruire un Milan vincente. Nei prossimi giorni potremmo assistere ad una clamorosa svolta.

About Redazione

Check Also

Calciomercato Juventus, Morata si avvicina: pranzo a Milano con Paratici

La Juventus e Alvaro Morata sono destinati a riabbracciarsi due anni dopo la partenza verso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *