Home / Calcio / Mediapro, le prime strategie per la gestione dei diritti tv: ‘Canale tematico e prezzi tra 35 e 40 euro’

Mediapro, le prime strategie per la gestione dei diritti tv: ‘Canale tematico e prezzi tra 35 e 40 euro’

Mediapro è la società spagnola che si è aggiudicata i diritti tv per la serie A e che presto presenterà i primi pacchetti tv per vedere le gare della prossima stagione di serie A e di serie B. L’intenzione, come ha rivelato Jaume Roures (presidente di Mediapro) è quello di dare vita ad canale tematico che trasmetta tutto il calcio italiano. ‘Secondo la nostra stima – ha dichiarato Roures – nell’ottica del canale tematico, il prezzo per vedere in Italia tutta la Serie A e la B dovrebbe essere fra 35 e 40 euro’. Mediapro ha vinto il bando da intermediario presentando un’offerta da 1 miliardo e 50 milioni.

‘In Italia – ha proseguito il numero uno di Mediaro – il prezzo dei diritti tv era fermo da anni. Rispetto alla Spagna in Italia ci sono più abitanti, più appassionati e più abbonati alla pay tv. Manca solo la concorrenza fra gli operatori’.

Distribuire tutte le partite su più piattaforme possibili è l’obiettivo che si proporrà Mediapro: ‘Con più esposizione si raggiungono più tifosi e il prezzo si abbassa. È la nostra filosofia da oltre 10 anni’. Una strategia che dovrebbe portare al calo dei prezzi del calcio in tv secondo i vertici di Mediapro, che stanno ancora attendendo il giudizio dell’Antitrust sull’offerta con cui hanno vinto il bando per ridistribuire i diritti tv della Serie A. Allo studio anche la creazione di un canale tematico della Lega Calcio: ‘Saremmo molto contenti di convincere i club a fare il canale della Lega, altrimenti faremo solo la distribuzione come intermediari indipendenti. Sappiamo fare anche questo’

Leggi anche

Cagliari Napoli streaming, orario tv, pronostico e probabili formazioni

Cagliari Napoli, la presentazione del match che si giocherà alla Sardegna Arena Cagliari Napoli è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *