Home / RIO 2016 / Lo sconforto di Federica Pellegrini per il quarto posto in finale: ‘Potrei lasciare’

Lo sconforto di Federica Pellegrini per il quarto posto in finale: ‘Potrei lasciare’

Gli italiani nottambuli che hanno tifato per Federica Pellegrini nella finale di Rio 2016 dei 200 s.l alla fine non hanno potuto gioire. Per la campionessa azzurra solo un amaro quarto posto che la colloca fuori dal podio nella gara dominata in lungo e il largo dallo strapotere dell’americana Ledecki (medaglia d’oro) e dalla norvegese Sjostrom astro nascente del nuoto mondiale che ha portato a casa la medaglia d’argento.

Federica Pellegrini non ha saputo trattenere l’amarezza per non aver centrato l’alloro olimpico dopo aver preparato meticolosamente questo appuntamento, probabilmente l’ultimo della propria carriera: “Fa così male questo momento che non potrei descriverlo. Non è un dolore di uno che accetta quello che è successo, anzi è un dolore di una che sa cos’ha fatto quest’anno. Mi sento come se mi avessero appena preso a pugni. Ho 28 anni, ma ci credevo e forse è tempo di cambiare vita, forse no. Un male così forte l’ho sentito poche volte”.

Comprensibile lo sconforto della campionessa azzurra che però ha annunciato che prenderà parte alla staffetta 4×200 sperando in un esito più favorevole. Federica Pellegrini ha voluto comunque ringraziare quanti hanno lavorato per lei in questi anni: ‘Volevo ringraziare tutte le persone che mi hanno fatto sentire in quest’anno come da molto tempo non mi sentivo.Matteo Giunta mi ha fatto volare, Filippo Magnini mi è sempre stato vicino in ogni momento. Morelli che ha curato le mie ferite e Bruna Rossi che ha curato la mia mente. Grazie a tutti voi perché abbiamo dato tutti il massimo quest’anno, ma purtroppo in questo sport si vince di centesimi e si perde di centesimi. E oggi qualcuno ci ha presentato un conto troppo salato da accettare”.

About Redazione

Check Also

Phelps è il Re della notte di Rio 2016, con il 22.mo titolo in carriera: gli altri risultati

Il Re della notte di Rio 2016 è ancora lui, il nuotatore americano Michael Phelps …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *