Home / Calcio / L’Isis prende di mira la maglia del Milan: chi la indossa rischia punizioni corporali
maglia del Milan

L’Isis prende di mira la maglia del Milan: chi la indossa rischia punizioni corporali

L’Isis entra a ‘gamba tesa’ anche sul calcio Europeo. Giunge dall’Iraq una notizia clamorosa che potrebbe seminare il panico anche sugli appassionati di calcio. Nella provincia irachena di Al Furatg la polizia ha vietato, punendo con una pena corporale di 80 frustate, di vestire le maglie di calcio appartenenti ad alcuni gloriosi club calcistici europei.

Si tratta delle maglie prodotte da Adidas e Nike, che include quella del Milan per la serie A, ma anche quelle del Manchester United, del Manchester City, del Chelsea, del West Bromwich e del Sunderland. Proibite aspramente anche le maglie di Barcellona e Real Madrid e delle nazionali di Inghilterra, Francia e Germania. Coloro che violeranno l’imposizione dell’Isis sarà punito con frustate nella pubblica piazza come recitano i dati rilevati da Jttm, l’osservatorio sulla Jihad e la minaccia terroristica.

About Redazione

Check Also

infantino

Infantino, via la finestra di mercato invernale e nuove regole per gli agenti: ‘Ecco come cambio il calcio’

Gianni Infantino, il presidente della Fifa, aveva promesso qualche mese fa la rivoluzione del calciomercato. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *