Home / Calcio / La Juventus in 10 espugna Lione: prodezza di Cuadrado nel finale

La Juventus in 10 espugna Lione: prodezza di Cuadrado nel finale

La Juventus centra il successo a Lione nella terza giornata di Champions League e vede sempre più vicino l’obiettivo degli ottavi di finale. Un successo sofferto giunto con la formazione di Allegri in 10 uomini dal 9′ della ripresa a causa dell’espulsione di Lemina. Gran parte del merito va a Buffon autore di almeno 4 interventi decisivi che hanno negato la gioia del gol ai padroni di casa, ma soprattutto bravo a respingere un calcio di rigore di Lacazette al 35′ del primo tempo.

Straordinaria la rete messa segno al 31′ del secondo tempo da Cuadrado, bravo ad accentrarsi dopo una giocata individuale e piazzare una conclusione da cineteca sotto la traversa. Nell’altro match del girone successo di misura del Siviglia che espugna il campo della Dinamo Zagabria grazie ad un gol di Nasri.

LIONE-JUVENTUS 0-1
(primo tempo 0-0)
MARCATORE Cuadrado al 31′ s.t.
LIONE (3-5-2) Lopes; Yanga-Mbiwa (dal 37′ s.t. Ghezzal), Nkolou, Diakhaby; Rafael, Darder (dal 19′ s.t. Ferri), Gonalons, Tolisso, Morel; Lacazette (dal 26′ s.t. Cornet), Fekir. (Gorgelin, Gaspar, Valbuena, Tousart). All. Genesio.
JUVENTUS (3-5-2) Buffon; Barzagli, Bonucci, Evra; Dani Alves (dal 38′ s.t. Benatia), Khedira (dal 30′ s.t. Sturaro), Lemina, Pjanic, Alex Sandro; Higuain, Dybala (dal 24′ s.t. Cuadrado). (Neto, Hernanes, Mattiello, Kean). All. Allegri
ARBITRO Marciniak (Pol).
NOTE Espulso Lemina (J) per doppia ammonizione (gioco scorretto); ammoniti Bonucci (J), Rafael (L), Darder (L), Lacazette (L), Diakhaby (L), Ferri (L) per gioco scorretto.

About Redazione

Check Also

Buffon polemico con la federazione: ‘Ho detto no alla nazionale per togliere tutti dall’imbarazzo’

Gigi Buffon non sa ancora cosa farà da grande. In una intervista pubblicata su Sport …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *