Ultime News
Home / Calcio / Italia-Spagna 1-1, dominio furie rosse: pari azzurro su rigore nel finale
italia-spagna

Italia-Spagna 1-1, dominio furie rosse: pari azzurro su rigore nel finale

Alla fine l‘Italia strappa un prezioso pareggio per 1-1 contro una Spagna che per lunghi tratti ha dominato sul piano del gioco ottenendo il minimo con il massimo sforzo. Nella prima frazione l’orchestra calcistica di Lopetegui suona un solo spartito sotto la sapiende direzione di un Iniesta, a dir poco, sontuoso. Il dinamismo di David Silva e di Vitolo mettono in ambasce la metà campo azzurra, apparsa smarrita e priva di idee.

Gli azzurri, almeno per la prima mezz’ora di gara, si limitano ad opporsi allo strapotere tecnico degli spagnoli, facendo le barricate negli ultimi 16 metri. Piquè manda a lato da ottima posizione incornando di testa, mentre Iniesta conclude centralmente un ottimo spunto personale. Eder e Pellè, in attacco, non la vedono quasi mai, mentre in mezzo al campo commettiamo troppi errori in fase di appoggio, regalando sistematicamente palla agli avversari.

Vitolo sblocca la gara su una ‘papera’ di Buffon

Nella ripresa il copione non cambia. Gli spagnoli provano ad accelerare, ma fanno solo collezione di calci d’angolo senza riuscire mai ad impensierire Buffon. Il gol di Vitolo giunge al 55′. Buffon liscia clamorosamente un’uscita elementare e Vitolo si ritrova tra i piedi una palla che chiede solo di essere spinta in rete. Il vantaggio iberico scuote gli azzurri che iniziano a dare segni di risveglio anche grazie all’ingresso in campo di Immobile prima e Belotti poi che danno maggiore linfa all’attacco. Immobile fallisce una clamorosa palla gol da posizione propizia.

Vitolo ha la palla del 2-0 ma non centra il bersaglio spedendo a lato di poco un contropiede micidiale. A dieci minuti dalla fine giunge l’insperato pareggio. Belotti serve Eder che aggira Ramos ma viene toccato dal difensore e finisce a terra. Per l’incerto arbitro Byrch, è rigore (su segnalazione dell’assistente). De Rossi trasforma impeccabilmente suonando la carica per i compagni. Nel finale sono gli azzurri ad avere la clamorosa palla del 2-1 ma su un traversone basso, Immobile non ci arriva per un soffio. Gli spagnoli mostrano la corda dopo avere dominato per 70 minuti, ma alla fine il pareggio sta sicuramente stretto ai baschi, belli dalla cintola in su ma troppo leziosi e inconcludenti sotto porta.

ITALIA-SPAGNA 1-1 (primo tempo 0-0)

MARCATORI: Vitolo (S) al 10’, rig. De Rossi (I) al 37’ s.t.

ITALIA (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Romagnoli; Florenzi, Montolivo (dal 30’ p.t. Bonaventura), De Rossi, Parolo (dal 31’ s.t. Belotti), De Sciglio; Pellé (dal 15’ s.t. Immobile), Eder. (Donnarumma, Perin, Astori, Ogbonna, Darmian, Criscito, Candreva, Verratti, Bernardeschi). All.: Ventura.
SPAGNA (4-3-3): De Gea; Carvajal, Piqué, Ramos, Alba (dal 22’ p.t. Nacho); Koke, Busquets, Iniesta; Vitolo (dal 39’ s.t. Thiago Alcantara), Costa (dal 22’ s.t. Morata), Silva. (Reina, Rico, Roberto, Martinez, Herrera, Vazquez, Isco, Nolito, Callejon). All.: Lopetegui.
ARBITRO: Brych (Ger).
NOTE – Spettatori 38.470, incasso 997.760 euro. Ammoniti Busquets, Parolo, Bonaventura, Piqué, Bonucci e Costa per gioco scorretto, Vitolo per c.n.r., Ramos per proteste. Recupero: 2’ p.t., 3’ s.t..

Leggi anche

Partite di calcio Serie A 2018-2019 streaming gratis. Dove e come vedere

Sono diversi i tifosi di calcio che vedono le partite della Serie A in diretta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *