Home / Calcio / Italia-Germania 0-0: azzurri solidi e sciuponi, tedeschi al piccolo trotto

Italia-Germania 0-0: azzurri solidi e sciuponi, tedeschi al piccolo trotto

E’ prevalsa la voglia di non farsi male nell’amichevole Italia-Germania conclusasi con un risultato insolito, a reti bianche. Gli azzurri hanno provato a fare la gara nel primo tempo ma si sono esposti ripetutamente alle ripartenze dei teutonici ispirate da un Goretzka sempre più convincente. Le occasioni latitano in una prima frazione da sbadigli. Il gioco staziona prevalentemente a metà campo e le conclusioni si contano nelle dita di una mano. Ci prova Immobile a ridestare i 50 mila di San Siro, ma il suo tentativo risulta impreciso e velleitario. I tedeschi provano a mettere qualche pallone invitante in area, ma la difesa azzurra fa buona guarda, senza sbavature.

Nella ripresa entra Donnarumma al posto di Buffon e piovono applausi dal Meazza. Belotti entra in area e finisce giù, gli azzurri invocano il penalty ma l’arbitro Soares Dias sorvola. Volland mette in rete la palla dell’1-0 tedesco, ma l’arbitro, aiutato dalla tecnologia, decide di annullare la rete per un sospetto fuorigioco i cui dubbi permangono anche dopo aver rivisto le riprese a rallentatore.

Il neo entrato Bernardeschi si divora la palla dell’1-0 depositando nella mani di Leno una conclusione che meritava ben altra soluzione. Nel finale un diagonale di Belotti illude il pubblico di San Siro, ma si spegne beffardamente sul palo a Leno battuto. Italia-Germania finisce a reti bianche, con Ventura che alla fine trarrà, in conferenza stampa, le sue ottime impressioni per la solidità espressa dalla sua nazionale in campo. Un passo in avanti sul piano tattico, ma come contro il Liecthenstein, gli errori sotto porta continuano a rimanere troppi.

ITALIA-GERMANIA 0-0

ITALIA (3-4-3) Buffon (dal 1’ s.t. Donnarumma); Rugani, Bonucci, Romagnoli (dal 1’ s.t. Astori); Zappacosta, De Rossi, Parolo, Darmian; Eder (dal 23’ s.t. Bernardeschi), Belotti (dal 43’ s.t. Sansone), Immobile (dal 44’ s.t. Zaza). (Perin, De Sciglio, Antonelli, Izzo, Cataldi, Gagliardini, Bonaventura, Verratti, Candreva, Insigne, Lapadula, Pavoletti). All.: Ventura.

GERMANIA (3-4-2-1) Leno; Höwedes, Mustafi, Hummels (dal 1’ s.t. Tah); Kimmich, Weigl (dal 25’ s.t. Götze), Rudy, Gerhardt; Goretzka (dal 15’ s.t. Gnabry), Gundogan; Müller (dal 15’ Volland). (Ter Stegen, Hector, Henrichs, Meyer, Gomez). All.: Löw.
ARBITRO Soares Dias (Por).
NOTE Spettatori 48.700, incasso 685mila euro. Ammonito Tah per gioco scorretto. Recupero: 0’ p.t., 3’ s.t..

About Redazione

Check Also

Tutto fatto per Mancini ct azzurro, Fabbricini ammette: ‘Stiamo limando dettagli’

Roberto Mancini sta per diventare il nuovo ct azzurro dopo avere incontrato oggi il commissario …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *