Home / Altro / Invalidità per mal di schiena, regole per richiedere. Quando si può e diritti

Invalidità per mal di schiena, regole per richiedere. Quando si può e diritti

Mai sottovalutare il mal di schiena sia perché da semplice dolore temporaneo può trasformarsi in un problema cronico e sia perché, a fronte di alcune condizioni ben precise in base a regole e legge 2019, rappresenta uno dei motivi per ottenere il riconoscimento dell’invalidità. Dietro presentazione di certificato medico in cui si attesta ernia, lombalgia, lombo sciatalgia, dolori alle vertebre o scoliosi, il lavoratore può assentarsi, chiedere una visita domiciliare e ottenere la normale retribuzione.

Se il lavoratore che soffre di mal di schiena subisce un’ernia del disco a causa delle mansioni svolte può fare causa all’azienda e ottenere la rendita dell’Inail. Succede ad esempio per lavorazioni svolte in modo non occasionale con macchine che espongono a vibrazioni trasmesse al corpo intero: macchine movimentazione materiali vari, trattori, gru portuali, carrelli sollevatori, imbarcazioni per pesca professionale costiera e d’altura.

Leggi anche

Tiger Woods di nuovo campione: la leggenda vince l’Augusta Masters e torna in Paradiso

Un’impresa straordinaria per Tiger Woods, un orgoglio per il nostro Francesco Molinari: l’Augusta Masters si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *