Home / Calcio / Inter, pesa la grana Nagatomo: dal Tas arriveranno altri 10 milioni e messo nelle casse

Inter, pesa la grana Nagatomo: dal Tas arriveranno altri 10 milioni e messo nelle casse

Non è un segreto che Yuto Nagatomo sia ormai finito ai margini della rosa dell’Inter, con l’approdo di De Boer sulla panchina nerazzurra. Giovedi sera il giapponese è stato escluso ancora una volta a beneficio del giovane Zonta che si è accomodato in panchina al posto suo. In questo momento nella gerarchia del tecnico olandese gli sono avanti Santon, Ansaldi, Miangue e D’Ambrosio.

De Boer non avrebbe digerito le pessime prestazioni contro Chievo e Beer Sheva, le quali hanno indotto de Boer a rivedere le sue scelte iniziali e a farne di altre.

Se il campo non sorride al club nerazzurro, buone notizie giungono però dall’Inghilterra, dove secondo quanto afferma il ‘Daily Mail’, il TAS di Losanna starebbe per dare ragione all’Inter nel contenzioso contro il Sunderland relativo alla cessione di Alvarez.

La vicenda risale al 2015, quando il club inglese si rifiutò di pagare la clausola da 8 milioni di sterline (appunto 10,5 milioni di euro) prevista in caso di salvezza dei Black Cats. Il Sunderland però, una volta conseguita la salvezza, si rifiutò di pagare asserendo a pretesto i guai fisici dell’attaccante (necessitante di un intervento al ginocchio). A quanto pare il Tas avrebbe deciso di dare ragione all’Inter. Una sentenza che farà confluire altri 10 milioni e mezzo nelle casse nerazzurre.

About Redazione

Check Also

Champions League, Roma sconfitta in Ucraina per 2-1: Under ancora in gol

Roma bella solo a metà nella gara di andata a Karkhiv contro lo Shaktar Donetsk. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *