Home / Calcio / Inter, Moratti esce di scena dopo 20 anni: ‘Adesso ci diano almeno dirigenti italiani’
finale champions league 2010: allenamento inter Internazionale president Massimo Moratti Foto Chris Brunskill / BPI/infophoto

Inter, Moratti esce di scena dopo 20 anni: ‘Adesso ci diano almeno dirigenti italiani’

Un nuovo scossone societario cambierà ancora volto alla proprietà dell‘Inter per la seconda volta negli ultimi due anni. Dopo l’avvento di Thohir, adesso è la volta della cordata cinese capeggiata dal colosso Suning, pronto ad acquisire il 68,55% dell’Inter già nelle prossime settimane. Domani è previsto un nuovo incontro tra gli attuali dirigenti nerazzurri e gli esponenti principali di Suning, dove verranno limati gli ultimi dettagli prima del grande annuncio.

In una intervista rilasciata all’Ansa, Moratti avrebbe chiaramente ammesso che la trattativa è ormai giunta a buon punto, facendo trapelare grande ottimismo in merito alla svolta societaria che potrebbe riscrivere la storia dell’Inter: ‘Siamo ormai alle firme – ha dichiarato l’ex numero uno dell’Inter – l’intenzione di Suning è quella di chiudere in fretta’.

Moratti ha anche espresso l’auspicio che i quadri dirigenziali futuri dell’Inter possano essere affidati per buona parte ad esponenti italiani e legati alla storia del club nerazzurro: Spero che i cinesi si rendano conto dell’enorme responsabilità e del privilegio che significa rappresentare i tifosi dell’Inter, a cominciare dalla scelta di dirigenti italiani che conoscono il territorio e le nostre dinamiche’.

Dopo 20 anni, Moratti lascerà definitivamente il club nerazzurro, cedendo la rimanente parte delle quote in proprio possesso, mentre Thohir continuerà a mantenere una quota societaria di oltre il 30% delle quote.

About Redazione

Check Also

Buffon polemico con la federazione: ‘Ho detto no alla nazionale per togliere tutti dall’imbarazzo’

Gigi Buffon non sa ancora cosa farà da grande. In una intervista pubblicata su Sport …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *