Home / Calcio / Infortunio Neymar, le parole al vetriolo di Emery: ‘Poteva sacrificarsi come Guedes’

Infortunio Neymar, le parole al vetriolo di Emery: ‘Poteva sacrificarsi come Guedes’

Neymar si è sottoposto ad un intervento chirurgico che lo costringerà a dover saltare la gara di ritorno del Parco dei Principi contro il Real Madrid. Un intervento ritenuto improcrastinabile dal patron del club parigino, Al Khelaifi, ma che è stato giudicato assolutamente rinviabile da parte dal tecnico, Emery.

Emery ha anche fatto il paragone con il caso Guedes, il giocatore francese in prestito al Valencia, che con un infortunio simile ha giocato, sacrificandosi. Non si sa ancora se potrà scendere in campo Mbappé, che nell’ultima gara del Psg, è uscito claudicante”.

Emery ha precisato che inizialmente l’infortunio di Neymar sembrava di poco conto: “Sembrava solo una distorsione. Poi abbiamo rilevato un’infrazione al quinto metatarso. L’operazione è stata decisa dopo aver parlato con il Brasile. Una decisione comunque difficile perché martedì per il dottore del club c’era ancora il 10% di possibilità che giocasse. Anche perché Guedes per esempio ha giocato con lo stesso tipo di infortunio, prima di sottoporsi all’intervento”. Una precisazione al vetriolo che potrebbe scavare un solco tra l’allenatore spagnolo e il fuoriclasse brasiliano. Di tutt’altro tenore le dichiarazioni di Al Khelaifi, che ieri ha spiegato ai giornalisti che non c’erano altre possibilità: “Ringrazio il padre di Neymar che rimane con noi fino alla partita di martedì. Siamo una famiglia”.

Leggi anche

Lazio Sampdoria probabili formazioni, streaming, orario tv e pronostico

La presentazione di Lazio Sampdoria, la sfida in programma allo stadio Olimpico che si giocherà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *