Home / Calcio / Icardi si confessa alla Gazzetta: ‘Con Pioli più fiducia, De Boer insopportabile’
Calciomercato Inter le inglesi vogliono Mauro Icardi

Icardi si confessa alla Gazzetta: ‘Con Pioli più fiducia, De Boer insopportabile’

In una intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, Mauro Icardi, il capitano goleador dell’Inter si è confessato a cuore aperto, tessendo le lodi di Stefano Pioli e scoprendo alcuni altarini sulla difficile gestione legata all’ex allenatore Frank De Boer: ‘Pioli ha cambiato la nostra mentalità dando fiducia a tutti, anche a quelli che giocavano poco con De Boer e che nonostante l’arrivo di Pioli giocano ancora meno. Ha saputo lavorare sulla nostra testa’.

Mauro Icardi non ha avuto parole tenere per l’ex tecnico olandese, reo di una cattiva gestione della rosa: ‘La situazione con De Boer era diventata insopportabile. I giocatori meno utilizzati erano davvero scontenti e non partecipavano con molta voglia nemmeno alle esultanze, ai momenti di gioia del gruppo. Adesso con Pioli l’aria è cambiata, anche chi gioca poco si sente coinvolto nel progetto e ha piacere di far parte di questo gruppo’.

Il bomber argentino ha assolto Gabigol dalle difficoltà iniziale (‘ha bisogno di tempo per lavorare e lo sta facendo ogni giorno’) e si è detto entusiasta del progetto di Suning per riportare l’Inter sul tetto del mondo: ‘Con Moratti è stato così, con il presidente Thohir c’era l’intenzione e adesso con la famiglia Zhang arriverà un ulteriore rilancio. Il progetto di riportare il club ai vertici si basa sulla grande passione e sulla grande voglia di Suning’. Icardi si sente cucita addosso la maglia nerazzurra e in futuro, la sua ambizione, è quella di vincere con la Benamata: ‘Mi vedo con qualche scudetto e almeno una Champions’.

About Redazione

Check Also

Serie A, vincono Napoli e Juventus: torna al successo il Benevento

Il Napoli si riprende la prima posizione in classifica battendo con qualche difficoltà la Spal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *