Home / Calcio / Furia Wilmots: ‘L’Italia ha vinto rinunciando a giocare’

Furia Wilmots: ‘L’Italia ha vinto rinunciando a giocare’

Non ha preso bene la sconfitta il tecnico del Belgio, Marc Wilmots che nella conferenza post gara ha avuto da ridire sull’atteggiamento tattico degli azzurri, poco incline, secondo il ct belga, al gioco e alla propositività: ‘La sconfitta è una delusione per noi tutti, in pratica non avevamo concesso nulla agli azzurri, ma dopo un piccolo errore in difesa sono passati in vantaggio loro. E si sa che quando l’Italia è in vantaggio comincia solo a difendersi‘. Wilmots rincara la dose contro l’atteggiamento tattico degli azzurri eccessivamente rinunciatario secondo lui: ‘Nella ripresa hanno giocato con 10 uomini dietro la palla, comunque abbiamo perso una battaglia ma non la guerra’.

Insomma, secondo Wilmots, l’Italia ha vinto giocando ‘all’italiana’ con il classico leit-motiv della difesa e contropiede, una tesi in parte smentita da Courtois che invece plaude al capolavoro tattico di Conte: ‘L’Italia si è dimostrata meglio organizzata rispetto al noi. Ci hanno surclassato tatticamente. Adesso per noi è obbligatorio battere l’Irlanda. Abbiamo commesso un grave errore in occasione del primo gol e poi il match si è messo in salita’.

 

About Redazione

Check Also

Zeman: ‘La Roma mi cacciò via perchè glielo impose il sistema, su Monchi non condivido’

Non è mai banale, Zdenek Zeman, quando esprime concetti sul mondo del calcio. Spesso usa …

Un Commento

  1. e che doveva dire il tecnico belga? lui deve difendere lo stipendio ed il posto d’altra parte l’Italia ha fatto una intelligente partita non concedendo quasi niente ai campioni (sic!) del Belgio: Naingolan sostituito, Lukaku sostituito solo il grande Cortois ha impedito un punteggio più eclatante. Forse non andremo lontano, Svezia e Irlanda picchiano come fabbri e noi non siamo attrezzati, ma comunque questa è una bella soddisfazione e Conte ha nuovamente dimostrato di saper motivare il gruppo. Forza Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *