Home / Calcio / Franchi Jr difende il padre dalle accuse di Blatter: ‘Comportamento vile, mio padre non può difendersi’

Franchi Jr difende il padre dalle accuse di Blatter: ‘Comportamento vile, mio padre non può difendersi’

Le gravissime accuse rivolte dall’ex presidente della Fifa Joseph Blatter nei confronti di Artemio Franchi hanno suscitato sdegno non solo presso la Figc. Amareggiato anche il figlio dell’ex dirigente viola, Paolo che ha affidato al Corriere Fiorentino la propria presa di posizione in merito: ‘Se tutto questo fosse vero, perchè non è stato denunciato 40 anni fa ? Mio padre è scomparso nel 1983 e dall’aldilà non può difendersi. Sono allibito e amareggiato, quello di Blatter è un comportamento vile, ma evidentemente non ha imparato abbastanza negli anni in cui ha lavorato da gregario con mio babbo’.

Blatter ha accusato Franchi di avere taroccato alcuni sorteggi relativi alle competizioni europee. L’ex numero uno della Fifa, nel commentare le notizie sui possibili sospetti relativi al sorteggio dei mondiali brasiliani e dei possibili aiuti forniti all’Argentina, ha tirato in ballo il nome di Artemio Franchi come esempio di ‘truccatore’ di sorteggi: ‘C’era una persona brava a truccare i sorteggi – ha dichiarato Blatter – e questo è stato Artemio Franchi che attraverso le palline riscaldate truccava i sorteggi nelle coppe europee’.

Dichiarazioni al vetriolo fortemente contestate anche da Antonio Tavecchio, presidente della Figc: ‘Provo rammarico per le accuse rivolte alla memoria di un grande dirigente quale Artemio Franchi che ha rappresentato un punto di riferimento per il calcio italiano ed europeo’. Una risposta dura è arrivata anche da Franco Carraro che ha difeso a spada tratta l’onorabilità di Franchi: ‘Ai tempi di Franchi, Blatter quasi portava i calzoni corti. Era solo il vice segretario della Fifa per cui mi sembra uno strafalcione grande come una casa’.

Leggi anche

Young Boys Juventus pronostico, streaming, orario tv e probabili formazioni

Young Boys Juventus, la presentazione del match del gruppo H della Champions League Young Boys …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *