Home / Altro / Fiat Panda, ecco le auto che la sostituiranno. Stop di un mito

Fiat Panda, ecco le auto che la sostituiranno. Stop di un mito

La Fiat Panda sarà sostituita dalla Fiat Panda Mild Hybrid e da una serie di auto che avranno la stessa innovativa tecnologia. E potrebbe non essere l’unico modello la Mild Hybrid di Fiat Panda che sarà lanciata. E’ chiaramente la fine di un mito, di un auto che ha accompagnato gli italiani per decenni ed è ancora molto apprezzata.

Nonostante i ribassi di acquisti, la Fiat Panda rimane sempre una delle city car più ricercate e a cui gli italiani sono molto affezionati. Ora, però, la produzione ufficialmente cesserà. Vi sarà la Fiat Panda Mild Hybrid, ma non solo.

Certo, rispetto ai primi 10 mesi dello scorso anno, infatti, la Fiat Panda ha fatto registrare un calo del 20,5% con oltre 26.000 unità vendute in meno con influenze dirette sul marchio Fiat che nel 2018 ha venduto 282.000 unità con un calo del 20,3%. Tuttavia l’ultimo aggiornamento sui dati di vendita in Italia, relativo al mese di ottobre, conferma come la Fiat Panda sia ancora l’auto più venduta in Italia. La sola a crescere è il crossover Fiat 500X che conferma come ormai i clienti italiano siano indirizzati verso questo segmento di mercato. Il tutto mentre il mercato auto ha fatto complessivamente segnare un nuovo calo perdendo il 7,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Fiat ha comunque iniziato il suo cammino verso la produzione di un numero sempre maggiore di auto ibride. Si comincia con la 500, che dovrebbe arrivare anche in una release full electric, che diventerebbe Fiat 500 mHEV, per poi allargare il nuovo powertrain anche a 500X e 500L. Non solo ibrido leggero, ma anche ibrido classico e plug-in, al pari di quanto avviene con gli altri marchi della famiglia Fca.

Leggi anche

Fiat Panda MHV, sarà un grande successo italiano la nuova auto ibrida

Il conto alla rovescia è ufficialmente iniziato e per vedere la nuova Fiat Panda occorre …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *