Ultime News
Home / Calcio / Europa League: Fiorentina e Roma dilagano, perde il Sassuolo, disastro Inter

Europa League: Fiorentina e Roma dilagano, perde il Sassuolo, disastro Inter

E’ stata un’Europa League in chiaroscuro quella appena vissuta dalle squadre italiane. Ai successi roboanti di Roma e Fiorentina hanno fatto da contraltare le batoste subite da Inter e Sassuolo in trasferta. Pesa come un macigno la sconfitta dei nerazzurri, battuti contro ogni pronostico da uno Sparta Praga agguerrito, che è passato in vantaggio dopo soli 7 minuti a causa di un pasticcio difensivo di Ranocchia, che consente al bomber Kadlec di trovare il gol dell’1-0 per i cechi.

Poco dopo è sempre Kadlec a farsi beffa di una retroguardia nerazzurra distratta (disastroso Murillo) trovando il raddoppio. I nerazzurri vanno al tappeto e rischiano più volte di capitolare ancora. Nella ripresa è Palacio a trovare il gol del 2-1 approfittando di un errore della difesa avversaria. Ma è solo fuoco di paglia. Ranocchia trova il modo di farsi espellere ed è Holek a trovare il decisivo 3-1 che archivia la contesa. Male anche il Sassuolo che viene sconfitto per 3-1 sul terreno del Genk. I neroverdi sono protagonisti di una gara sottotono. Karelis, Bailey e Buffet trovano le tre reti dei belgi che evidenziano una superiorità apparsa piuttosto netta sugli emiliani, in formazione ampiamente rimaneggiata. Di Politano la rete della bandiera per gli uomini di Di Francesco.

Tutto facile per la Fiorentina, che nicchia in 11 contro 11 contro i modesti azeri del Qarabag che raccoglie i frutti dell’espulsione di Yunuszada e dilaga in superiorità numerica. Vanno a segno Babacar due volte, Zarate (doppietta anche per lui) e Kalinic. Straripante anche la Roma contro i modesti rumeni dell‘Astra. Strootman, Salah, Fazio e un autogol spianano la strada nel 4-0 che proietta i giallorossi in vetta al girone.

Leggi anche

Partite di calcio Serie A 2018-2019 streaming gratis. Dove e come vedere

Sono diversi i tifosi di calcio che vedono le partite della Serie A in diretta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *