Home / Calcio / Euro 2016: l’Inghilterra spreca e viene raggiunta dai russi sull’1-1, vincono Galles e Svizzera

Euro 2016: l’Inghilterra spreca e viene raggiunta dai russi sull’1-1, vincono Galles e Svizzera

Sfuma nel finale il successo dell’Inghilterra sulla Russia, grazie alla prodezza di Berezutsky che in zona Cesarini scavalca Hart con un colpo di testa e regala un insperato pareggio alla nazionale russa. L’Inghilterra ha dominato il match in lungo e in largo, sprecando a ripetizione occasioni propizie con le tre bocche di fuoco offensive schierate da Sir Hogdson, Sterling, Rooney e Kane. I russi hanno messo in mostra una solidita difensiva invidiabile, mentre il portiere Akinfeev è stato costretto a fare gli straordinari per mantenere inviolata la porta.

Nulla da fare per il portiere russo a metà ripresa, quando Dyer è stato bravo a trasformare in gol una punzione dal limite sulla quale l’estermo difensore russo non è parso immune da colpe. Il forcing finale russo, con gli inglesi stremati per l’impegno profuso, viene premiata dalla rete di Berezutsky che ha gelato i fan inglesi che ormai pregustavano il successo al debutto a Euro 2016. Il pre gara è stato funestato dai temuti incidenti che hanno causato un ferito grave e centinaia di arresti tra le opposte tifoserie.

Nel pomeriggio la Svizzera ha avuto la meglio sull’Albania per 1-0 grazie alla rete di Schar realizzata in apertura di match e la squadra di De Biasi che recrimina per i troppi errori (clamorosa la palla gol sprecata da Gashi) sotto porta. Il Galles ha superato in extremis la Slovacchia per 2-1. Sblocca Bale con un calcio di punizione magistrale, ma Duda riagguanta il pari nella ripresa. Nel finale ci pensa Robson Kanu a firmare lo storico successo dei gallesi che manda in visibilio i supporters britannici.

About Redazione

Check Also

La lettera di Buffon ai tifosi della Juventus: ‘Siete stati la mia famiglia’

Stasera le strade di Gigi Buffon e della Juventus si separeranno per sempre. Una storia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *