Home / Calcio / Il dissidio tra Higuain e De Laurentiis proseguirà in tribunale: in ballo 680 mila euro

Il dissidio tra Higuain e De Laurentiis proseguirà in tribunale: in ballo 680 mila euro

I rapporti tesi tra Gonzalo Higuain e Aurelio De Laurentiis sono destinati a rimanere tali anche a causa di un contenzioso legale sorto tra i due che proseguirà in tribunale. Gli avvocati del Pipita hanno depositato una istanza per la nomina di un presidente del collegio arbitrale, in merito alla richiesta dell’attaccante argentino che pretende il pagamento di 680 mila euro che il patron del Napoli avrebbe deciso arbitrariamente (secondo i legali della parte) di trattenere a titolo di tassa di solidarietà.

Entro pochi giorni verrà affidato l’incarico ad un presidente del collegio che dovrà risolvere la disputa o assegnando al Pipita il diritto di ricevere il ‘maltolto’ o propenderà per assolvere il numero uno del club partenopeo da ogni addebito. I rapporti tra i due si sono compromessi dopo il trasferimento del giocatore alla Juventus in seguito al pagamento della clausola rescissoria.

L’esultanza polemica di Higuain dopo la rete segnata al Napoli in Coppa Italia ha acuito il dissidio tra i due. L’entourage del Pipita ha sempre attribuito le responsabilità della cessione alla volonta del presidente azzurro di intascare la clausola rescissoria, mentre De Laurentiis ha sempre descritto Higuain come un traditore che si è venduto al miglior offerente appellandolo come ‘una persona di piccola cultura’.

About Redazione

Check Also

La lettera di Buffon ai tifosi della Juventus: ‘Siete stati la mia famiglia’

Stasera le strade di Gigi Buffon e della Juventus si separeranno per sempre. Una storia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *