Home / Calcio / Daniele De Rossi saluta la Roma tra rimpianti e polemiche

Daniele De Rossi saluta la Roma tra rimpianti e polemiche

Daniele De Rossi saluta la Roma: l’ultima partita che giocherà sarà quella contro il Parma che varrà, stando alle ultime notizie, non solo per la conquista di un posto Champions, ma anche per vedere l’ultima volta in campo con la maglia giallorossa il De Rossi che tanti ha fatto sognare.

Stando alle ultime notizie, il centrocampista lascia la Roma e l’Italia, ma non sembra intenzionato a voler lasciare il calcio e del resto le sue ultime dichiarazioni ne sono una conferma.

Nonostante non gli sia stato rinnovato il contratto, il Ceo Fienga gli aveva offerto il ruolo di suo vice, ma De Rossi ha chiaramente detto di sentirsi ancora giocatore e di voler continuare a giocare anche se non ancora dove.

Incerto, dunque, il suo futuro, anche se ringrazia al momento per la carriera fatta e l’aver avuto la fortuna di giocare nella squadra del suo cuore.

Tuttavia, la scelta di non rinnovare il contratto di De Rossi sta scatenando non solo rimpianti nel capitano ma anche proteste, e forti, da parte dei tifosi soprattutto contro il presidente.

E, infatti, nella notte, sotto la nuova sede della società all’Eur, sono apparsi striscioni con tanto di croce e bandiera americana rovesciata, contro il presidente della Roma, James Pallotta, e a favore di De Rossi, e la scritta ‘Figli di Roma, capitani e bandiere. Ecco il rispetto e l’amore che questa società non potrà mai avere’.

Leggi anche

Il Brescia può sognare, arriva Balotelli

Quello che all’inizio era solo un sogno, si è poi trasformato in una suggestione prima …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *