Home / Calcio / Closing Milan in bilico, i 320 mln non arrivano: ecco i possibili scenari

Closing Milan in bilico, i 320 mln non arrivano: ecco i possibili scenari

Sarebbero sorte alcune piccole complicazioni che potrebbero minare il percorso del closing che determinerà il trasferimento delle quote societarie del Milan alla cordata cinese. Questa è l’indiscrezione che trapela nelle ultime ore dalle stanze della Fininvest secondo quanto riportato da Mediaset Premium. Al momento è confermata la convocazione per il 3 marzo del 2017 dell’Assemblea dei Soci che si svolgerà presso Casa Milan alle ore 9,30.

Si potrebbe deliberare l’immediata cessione del Milan o un’ulteriore proroga.
L’assemblea dei soci, che in prima convocazione si dovrebbe svolgere domani mattina andrà dunque deserta ma si dovrebbe svolgere regolarmente quella prevista in seconda convocazione il 3 marzo.
Sino Europe Sports non avrebbe versato ancora i 320 milioni di euro che ancora mancano per la definizione del passaggio di quote, ma ha ancora tre giorni di tempo per poterlo fare. Non si può ancora parlare di vero allarme rosso, nel senso che i tempi tecnici non si sono esauriti e Sino Europe potrebbe ancora versare la somma mancante in queste ore. Se la cifra non arrivasse nei tempi previsti gli scenari che si aprirebbero sarebbero questi:

1- La cordata cinese paga entro venerdi i 320 milioni e acquisisce il 99,93% del Milan come da accordi presi ad agosto

2- Berlusconi potrebbe concedere una nuova proroga e il closing slitterebbe ancora.

3- La trattativa salta definitivamente e Berlusconi si tratterrà i 200 milioni già versati dal gruppo cinese, cercando nuovi acquirenti altrove.

4- I soldi versati da Sino-Europe si tramuteranno in una percentuale di azioni e la cordata cinese sarà solo un socio di minoranza.

About Redazione

Check Also

Champions League, Roma sconfitta in Ucraina per 2-1: Under ancora in gol

Roma bella solo a metà nella gara di andata a Karkhiv contro lo Shaktar Donetsk. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *