Home / Calcio / Champions League: la Rai potrebbe riprendersi i diritti tv dal 2018

Champions League: la Rai potrebbe riprendersi i diritti tv dal 2018

L’edizione 2018/2019 della Champions League potrebbe subire uno scossone per quanto concerne la gestione dei diritti tv. Rai e Sky stanno meditando una partnership per riprendersi i diritti della competizione ai danni di Mediaset, che li gestisce in esclusiva dal 2015. A riprendere l’indiscrezione è stato il quotidiano Repubblica, spiegando come la tv di stato italiana e la piattaforma satellitare di Murdoch stanno valutando una possibile alleanza per trasmettere gli eventi di Champions nel triennio 2018-2021. In sinergia, potrebbero proporre la cifra di 100 milioni per acquistare il pacchetto in esclusiva.

Sessanta milioni li sborserebbe la Rai che potrebbe cosi trasmettere un match in chiaro ogni settimana, mentre il pacchetto pay per view spetterebbe a Sky. La Rai rinuncerebbe all’esclusiva sulla Coppa Italia che potrebbe finire sulle reti Mediaset, anche se La7 ha mostrato recentemente interesse per accapparrarsene i diritti in futuro.

Una sorta di ribaltone che potrebbe consentire ai non abbonati di poter usufruire dei contenuti della coppa dalla grandi orecchie direttamente sulla tv di stato che ne curerebbe gli speciali sugli highlights.

About Redazione

Check Also

infantino

Infantino corteggia Buffon: ‘Se smette di giocare, vado a prenderlo di persona per portarlo alla Fifa’

Gianni Infantino, il presidente della Fifa, non si capacita ancora della clamorosa eliminazione dell’Italia dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *